Formula 1, la conferenza live dal GP Abu Dhabi a Yas Marina

©Getty

Doppia conferenza stampa a Yas Marina: Leclerc, Verstappen e Magnussen i protagonisti della prima parte. Assente Vettel, diventato papà per la terza volta. Il monegasco della Ferrari: "L'incidente in Brasile? Io e Seb dobbiamo essere meno aggressivi, ma nessuna direttiva da parte del team". Poi è stata la volta di Raikkonen, Sainz, Gasly e Kvyat. Il GP di Abu Dhabi è in diretta domenica alle 14.10 su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

ABU DHABI, LA CRONACA DEL GP

"Con Vettel saremo meno aggressivi, l'incidente del Brasile non capiterà più", parola di Charles Leclerc. Nella doppia conferenza stampa del giovedì di Abu Dhabi, ultimo weekend del Mondiale 2019, il pilota della Ferrari è tornato a parlare dell'incidente in Brasile con il compagno di squadra. Vettel, che doveva essere presente accanto a Charles, non ha però partecipato dopo la nascita del suo terzo figlio. Sarà regolarmente in pista venerdì per le prove libere. Il monegasco ha risposto a più domande sulla vicenda d'Interlagos: "Serviranno più attenzione e spazio nei nostri duelli, ma restiamo liberi di lottare. Colpe? Lui non doveva andare a sinistra e io dovevo fare di più per evitarlo. Ne abbiamo parlato a Maranello, quando ero al simulatore e credo non accadrà più".

Nessuna direttiva

"Non abbiamo avuto direttive precise: possiamo sempre gareggiare uno contro l'altro, siamo entrambi forti e competitivi, ma dovremo concederci un po' di spazio in più. Per quanto ne so questa è l'unica direttiva che ci è stata data, ma chiedete a Mattia Binotto per avere più dettagli", ha aggiunto Leclerc.

La seconda parte della conferenza

Nella seconda parte hanno parlato Raikkonen, Sainz, Gasly e Kvyat. Oltre all'inevitabile bilancio sulla stagione giunta alla fine, uno sgiuardo è stato dato anche al futuro, con i presenti che si sono detti entusiasti del programma settimanale che vedrà venir meno la conferenza del giovedì. "Onestamente è una rottura dover affrontare il giovedì rispondendo sempre alle stesse cose e su cosa è accaduto domenica - ha detto Kimi Raikkonen - Se cambierà sarà meglio dall'anno prossimo. Anche come costi per il team. Sono favorevole".

1 nuovo post
TERMINATA LA DOPPIA CONFERENZA DI ABU DHABI
- di Redazione SkySport24
Kvyat e Gasly d'accordo sul fatto che più gare impongono la necessità di maggior riposo.
- di Redazione SkySport24
Sainz: "Ci prepariamo a un calendario più folto, 22 gare mi sembrano già troppe e un giorno di riposo in più sarà compensato dal calendario più intenso"
- di Redazione SkySport24
Raikkonen: "Onestamente è una rottura dover affrontare il giovedì rispondendo sempre alle stesse cose. Se cambierà sarà meglio dall'anno prossimo. Anche come costi per il team. Sono favorevole"
- di Redazione SkySport24
Raikkonen: "Le aspettative prima della stagione tra Ferrari e Alfa sono diverse. Qui è stato più difficile come pilota e anche per le difficoltà come team"
- di Redazione SkySport24
Sainz: "Nessuna voglia di riscatto in questa stagione. Ho amici in Renault e Red Bull e credo siano felici per quanto sta succedendo alla McLaren e nella mia carriera"
- di Redazione SkySport24
Sainz: "Mio padre era più felice di me dopo il podio a Interlagos. E' stato sempre accanto a me, sacrificando tante cose per farmi diventare un pilota di successo. Lui sa l'impegno che ho messo per quel podio e, come detto, era più felice di me"
- di Redazione SkySport24
Raikkonen: "Gara 312? Io sono contento di poterci riprovare nella prossima stagione, vederemo se saremo più vicini a chi ci sta davanti"
- di Redazione SkySport24
Raikkonen: "La pressione dalla Ferrari non è diversa in Alfa. Si vuole fare sempre bene, poi c'è stato un declino nella seconda parte della stagione. Ma il lavoro e l'impegno non cambia. E' cambiato fuori dalla pista, meno impegni per me e questo mi ha permesso di stare di più con la famiglia"
- di Redazione SkySport24
Raikkonen: "Prima parte della stagione discreta, poi altre piuttosto negative. Avevamo una buona velocità fino alla pausa estiva e poi non ci siamo più ripresi fino alle ultime gare". 
- di Redazione SkySport24
Kvyat: "La considero una delle mie migliori stagioni, le prestazioni sono cresciute rispetto alle precedenti" 
- di Redazione SkySport24
Kvyat: "Annata positiva, la migliore probabilmente della nostra storia. E' positivo lavorare per una posizione nel costruttori così alta. Siamo andati abbastanza regolarmente a punti, cogliendo le opportunità. A volte ne abbiamo presi alcuni che non sembravano alla nostra portata. C'è fiducia per il 2020"
- di Redazione SkySport24
Sainz: "Avevo buone sensazioni quando sono passato in McLaren, il progetto mi dava buone sensazioni che poi si sono concretizzate"
- di Redazione SkySport24
Saizn: "Il podio in Brasile? Bello anche se diverso da come me lo sarei aspettato. In fabbrica come i famiglia abbiamo festeggiato"
- di Redazione SkySport24
Sainz: "Abbiamo questa opportunità, ce la siamo creata, ma la toro Rosso è stata forte negli ultimi weekend. Non sarà facile"
- di Redazione SkySport24
Gasly: "Saizn e la McLaren sono stati perfetti, per prendere il sesto posto ne servirà uno anche da parte nostra"
- di Redazione SkySport24
Gasly: "La reazione nel team? E' stata una stagione di alti e bassi e chiuderla con un podio, terzo della storia per Toro, è stato bello. Vedere tanta emozione è stato speciale" 
- di Redazione SkySport24
Gasly: "Il podio d'Interlagos? E' stato un weekend pazzesco. Dopo la gare la peggior festa mai fatta: subito in aereo e l'unica cosa fatta è stata una cena con la famiglia per celebrare questo grande momento. I messaggi di sostegno hanno fatto piacere"
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche