Formula 1, Leclerc sulla nuova Ferrari: "Sono fiducioso, imparerò dai miei errori"

ferrari

A Reggio Emilia la casa di Maranello ha svelato la SF1000. Occasione per Charles Leclerc per commentare il 2019 e dichiarare le proprie ambizioni in vista della nuova stagione: "Voglio diventare un pilota migliore. Conosco il team, sono fiducioso per il 2020"
FERRARI SF1000: FOTO - VIDEO - ANALISI TECNICA

A Reggio Emilia la Ferrari ha presentato la nuova macchina. Svelata la SF1000, monoposto che Charles Leclerc e Sebastian Vettel avranno a disposizione nel Mondiale 2020, da seguire in diretta esclusiva su Sky Sport. Sarà la seconda stagione in rosso per il 'Predestinato', che non ha nascosto emozioni e ambizioni per l'annata che avrà il via con i test di Barcellona (altra esclusiva Sky).

"Sono fiducioso per il 2020"

Leclerc parla così dal palco del teatro Romolo Valli: "Ho lavorato tanto sulla parte fisica, allenandomi in montagna. Per il resto l'approccio non cambia, tanto lavoro con il team per essere un pilota migliore quest'anno e non commettere errori". E prosegue sul tema dell'"italianità" proposto dal compagno Vettel: "I tortellini? Li adoro, ma per ora devo metterli da parte".

Charles commenta anche il Mondiale appena passato: "Rispetto a un anno fa oggi l'approccio è diverso perché conosco la squadra e la vettura, anche se questa è uno sviluppo della monoposto 2019. L'anno scorso dovevo imparare tutte le procedure, ora conosco di più la macchina. Sono fiducioso per la prossima stagione, non vedo l'ora di iniziare e spero di fare".

Ai microfoni dei giornalisti presenti, Leclerc ha poi approfondito la propria situazione in casa Ferrari: "Sicuramente la squadra si aspetta di più da me rispetto al primo anno. Questa è la mia seconda stagione, si aspetteranno di più. Ho firmato con Ferrari, per me è il sogno, le aspettative sono alte. Sono stato ancora più sorpreso dalla professionalità, dai dettagli. Lavorando tutti insieme i risultati arriveranno".

Un rapporto rafforzato, come detto dal monegasco, dalla firma di un contratto fino al 2024: "Il rinnovo mi dà fiducia, è importante. Come lo è lavorare in un progetto a lungo termine con tutto il team. Penso che ci aiuterà da tutte e due le parti".

Focus sul 2020: "Ho spinto tantissimo nella pausa invernale per essere in forma. L'obiettivo di quest'anno è lavorare il meglio possibile. Non mi pongo risultati perché non mi piace, ma se lavoriamo così i risultati arriveranno da soli. Io mi sono concentrato come mai prima su preparazione fisica, mentale e dietetica, mi sento il più pronto possibile".

Un commento anche sulla nuova Ferrari: "Ogni volta vedere la SF1000 è emozionante, soprattutto se penso a tutto il lavoro fatto dai tecnici di Maranello per realizzarla. Ora non vedo l'ora di entrarci dentro, accendere il motore e partire in pista".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche