Formula 1, Stefano Domenicali: "Schumacher? Una fortuna vivere quegli anni"

Formula 1

 Stefano Domenicali, ex responsabile della Gestione Sportiva Ferrari e oggi presidente e amministratore celegato della Lamborghini, a Sky Sport 24: "Schumacher, una fortuna aver vissuto quegli anni". E sulle possibilità di vedere Vettel e la Ferrari vincere quest'anno: "L'importante è partire, Sono convinto che sotto il profilo della volontà potrà fare bene"

GP VIRTUALE D'AUSTRALIA: CRONACA E HIGHLIGHTS

"La cosa più importante, dal punto di vista sportivo, è partire. Sono convinto che Vettel sotto il profilo della volontà potrà fare bene". Così Stefano Domenicali, ex direttore della Gestione Sportiva Ferrari e oggi amministratore delegato di Lamborghini, durante #CasaSkySport.

Lamborghini, la produzione nei giorni del Covid-19

"Lamborghini ha messo in campo le competenze e la linea di produzione. Siamo orgogliosi di averlo fatto e ci auguriamo che presto si possa tornare alla normalità”.

Quella volta che Kubica e la Ferrari...

Domenicali ha parlato anche del 2011 quando, nel ruolo di team principal della Rossa, era vicino a mettere sotto contratto Robert Kubica, poi fermato da un grave incidente: “Kubica era un pilota di primissimo livello. Avrebbe fatto coppia con Alonso? Sarebbe stato divertente".

Le tre delusioni più grandi della sua carriera?

“Sono tre: il finale del 2008, quando Felipe Massa in Brasile tagliò il traguardo da campione del mondo ma poi lo perdemmo. Fu un momento difficile. Il Mondiale però non lo abbiamo perso lì. Poi, il 2010 ad Abu Dhabi all’ultima gara, non eravamo super competitivi ma potevamo vincere. Infine nel 2012, in Brasile, dove successe di tutto ma perdemmo il titolo per un non nulla".

FORMULA 1: SCELTI PER TE