Coronavirus, Ferrari: aiuti per la comunità locale. I top manager rinunciano a stipendio

Formula 1

La Ferrari scende in campo per sostenere la comunità locale della provincia di Modena. Materiale medico sanitario, supporto informatico alle scuole, aiuti alimentari: tante le iniziative lanciate da Maranello. Con il contributo dei top manager, che hanno rinunciato allo stipendio fino alla fine dell'anno

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

La Ferrari scende in campo per aiutare la comunità della provincia di Modena. La Scuderia ha infatti messo in campo una serie di iniziative per supportare i comuni, le scuole e le persone in difficoltà. In particolare, gli aiuti riguarderanno i comuni di Maranello, Fiorano e Formigine. Questo il contributo, concordato con le autorità locali:

Acquisto di test e attrezzature per la diagnosi del Covid-19 destinati al Policlinico di Modena, agli ospedali di Baggiovara e di Sassuolo. Tali test, di tipo sierologico e molecolare, forniscono un responso rapido (in 4/8 ore) e sono di grande supporto nel controllo e nella prevenzione del contagio.

Auto medica per le comunità locali. La vettura sarà donata all’autorità sanitaria locale, l’Azienda USL di Modena, e sarà collocata presso l'AVAP (Associazioni Volontari Assistenza Pubblica) di Maranello per il Servizio di emergenza territoriale.

Acquisto di materiale informatico per le scuole. Notebook, tablet e modem portatili consentiranno agli istituti di istruzione primaria e secondaria di primo grado delle tre città un efficiente programma di lezioni online, che è diventata la modalità di insegnamento primaria durante la crisi. Il materiale informatico resterà in dotazione delle scuole anche dopo la loro riapertura.

Acquisto e distribuzione di alimenti a Maranello. Un contributo per i buoni spesa e l’acquisto di beni di prima necessità per famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza

I top manager rinunciano allo stipendio

"Il valore complessivo di questi interventi si avvicina ai 2 milioni di Euro, cui contribuiscono il Presidente, l’Amministratore Delegato e i membri del CdA con la rinuncia ai propri compensi per il resto dell’anno, e il Senior Management Team che ha destinato a questa causa il 25% della propria retribuzione per il medesimo periodo. Anche in questo modo Ferrari desidera esprimere concretamente la propria vicinanza e solidarietà in una fase di difficoltà e incertezza per il territorio e per il Paese" così si legge nel comunicato della Ferrari

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche