Formula 1, via dal calendario i GP di Azerbaigian, Singapore e Giappone

Il calendario

Ufficializzate tre cancellazioni nel Mondiale 2020 al via il 5 luglio in Austria: non si correrà a Baku, Singapore e Suzuka. Organizzatori al lavoro per un calendario che preveda dalle 15 alle 18 gare

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

La Formula 1, che comincerà la stagione 2020 in Austria il 5 luglio, ha annunciato la cancellazione di tre Gran Premi. Si tratta del GP di Azerbaigian, di Singapore e infine del Giappone. Le motivazioni sono diverse: per Baku e Singapore, in cui il circuito non è permanente ma viene montato appositamente per l'evento, si è deciso, in tempi di incertezza, di non mettere tutto in piedi per poi rischiare la cancellazione come già avvenuto a Melbourne. Per il Giappone invece sono state le forti restrizioni ai viaggi in vigore che non permettono di sapere con certezza se la Formula 1 possa sbarcare a Suzuka, a determinare l'annullamento. Oltre alle 8 gare già in calendario e a Bahrain ed Abu Dhabi previste a fine stagione, gli organizzatori puntano a completare il calendario con 15-18 Gran Premi.

FORMULA 1: SCELTI PER TE