F1, la Ferrari al GP d'Austria con scritta "Forza Alex" in onore di Zanardi

Formula 1

La Ferrari correrà domenica in Austria, nel debutto del Mondiale 2020, con la scritta #ForzaAlex sulle monoposto in segno di supporto e vicinanza ad Alex Zanardi. Vettel: "Siamo fermi da tanto tempo, sono pronto a dare tutto". Leclerc: "E' bello ripartire, non vedo l'ora di calarmi nell'abitacolo". Il GP d'Austria in esclusiva su Sky Sport

GP AUSTRIA. LA CONFERENZA PILOTI LIVE - IL PROGRAMMA SU SKY

La Ferrari correrà domenica in Austria, nel primo GP del Mondiale 2020 (esclusiva Sky Sport) anche per Alex Zanardi. La scritta #ForzaAlex sarà visibile da entrambi i lati del rool hoop sulla monoposto che domenica torna in pista sul Red Bull Racing dopo lo stop forzato causa pandemia. Un messaggio di vicinanza e supporto - fa sapere la Scuderia di Maranello - al campione paralimpico che sta lottando per la vita nell'ospedale di Siena dopo essere rimasto coinvolto ii un terribile incidente lo scorso 19 giugno con la handbike. 

Vettel: "Fermi da tanto, pronto a dare il massimo"

leggi anche

Vettel: "Dura senza tifosi, ma ora voglio correre"

"Pronto a dare il massimo, anche se non sarà lo stesso senza i tifosi": questo lo stato d'animo di Sebastian Vettel che domenica in Austria comincerà la sua ultima stagione alla guida della Ferrari. "Non è un mistero che siamo tutti estremamente desiderosi di tornare in pista - ha dichiarato il pilota tedesco- perché ormai è davvero tanto che siamo fermi. All'inizio abbiamo fatto tesoro della pausa, dal momento che di solito siamo sempre in giro per il mondo e abbiamo poco tempo per le nostre famiglie e per gli amici, ma è giunta l'ora di tornare in gara". A Vettel "piace molto" la pista austriaca, che sembra "una giostra che gira velocissima" e poi perchè si gareggia in altura e lui ha sempre detto di amare la montagna. Quanto alle previsioni sulla gara, il 4 volte campione del mondo mette le mani avanti: "Dobbiamo essere realisti pensando a quelli che sono i valori in campo espressi dai test, ma non per questo partiamo sconfitti. Sarà particolare anche il fatto di disputare due gare di fila qui: questo significa che la settimana seguente avremo moltissimi dati in più sui quali fare affidamento. Il primo weekend sarà chiave in funzione del secondo".

Leclerc: "Ora basta simulatore, è ora della pista"

leggi anche

Leclerc: "Ora più 'aggressivo'. Seb? L'ho sentito"

E' un Charles Leclerc ottimista quello che si prepara al primo gran premio stagionale, in programma domenica prossima sul circuito austriaco Red Bull Ring. La scorsa settimana al Mugello - ha dichiarato il monegasco "abbiamo ripreso confidenza con una vettura di F1, è stato estremamente piacevole rimettersi al volante di una macchina reale. La gara in Austria dell'anno scorso mi ha fatto capire quanto potevo essere aggressivo e questo mi ha permesso di vivere duelli molto intensi nella seconda parte della stagione. Non vedo l'ora di calarmi nell'abitacolo della mia SF1000". Leclerc giudica "molto bello" il circuito austriaco, con tanti cambi di pendenza, "è bello ripartire proprio da lì, anche se non potremo contare sul sostegno dei nostri tifosi. In questo lungo periodo di lockdown ho alternato la preparazione atletica con le sfide virtuali al volante del mio simulatore divertendomi insieme ad altri piloti e, credo, facendo divertire chi ci ha seguito da casa".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche