Formula 2, Sprint race: trionfo di Drugovich in Austria, 2° Deletraz

Formula 2

Lucio Rizzica

In Formula 2 Felipe Drugovich vince la Sprint race del GP d'Austria. Secondo posto per Deletraz, Ticktum completa il podio. In classifica guida Ilott con 27 punti, davanti a Schwartzman e proprio a Drugovich

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Sprint race con il dubbio affidabilità delle monoposto 2020 di Formula 2, che a causa dell'adozione dei set di gomme ribassate hanno un po' stravolto gli equilibri così faticosamente raggiunti fino allo scorso anno.

 

Partenza senza contatti, bene Armstrong e Schwartzman, davanti se ne vanno Drugovich e Deletraz. Dopo un giro e mezzo Alesi (era quarto) perde potenza e poi deve accostare col propulsore in fiamme: l'aumento di potenza di una ventina di cavalli o poco più, per sopportare le alterazioni di peso provocate dalle nuove gomme e non perdere velocità media, ha messo in seria crisi l'affidabilità di macchine che lo scorso anno sembravano avere raggiunto un livello soddisfacente. Safety car. E durante la neutralizzazione si ferma anche Gelael, prolungando i tempi di attesa della partenza lanciata.

 

Dopo cinque giri la safety car spegne le luci e rientra. Drugovich tiene la testa, dietro battagliano Armstrong e Deletraz. Dopo otto giri Daruvala tampona Ghiotto in sedicesima posizione. L'indiano arriva lungo e manda in testa coda il vicentino. Zhou per evitarlo perde posizioni nel conseguente fuori pista, ma la gara di Ghiotto è già finita. Altra safety car in pista. Alla ripartenza Markelov tocca Daruvala e rompe l'ala anteriore. 14° giro: anche il motore di Armstrong cede e mette fuori gioco un grande protagonista del weekend. Ancora safety car.

 

Ne approfittano i piloti che sono nelle posizioni di coda, per rientrare a cambiare le gomme e mettere le coperture più morbide per affrontare uno stint da 13 giri in rimonta. Ma in realtà cambia poco, le monoposto si danno battaglia, ma non cambiano le posizioni e sul traguardo si presenta davanti a tutti il brasiliano Felipe Drugovich (MP), davanti allo svizzero Deletraz (Charouz) e Ticktum (DAMS). In classifica guida Ilott (Uni-Virtuosi) con 27 punti, davanti a Schwartzman (23, Prema) e proprio Drugovich (21). Nuovo appuntamento già venerdì, sempre in Stiria, sempre a Spielberg... si spera ancora col sole, ma nubi dense si addensano sull'immediato futuro dei motoristi di Mecachrome.

FORMULA 1: SCELTI PER TE