Formula 1, Hamilton: "Stupito da molti team, serve più impegno nella lotta al razzismo"

IL MESSAGGIO

Con un post su Instagram, dopo la vittoria in Ungheria, il campione in carica è tornato a parlare della necessità di essere uniti nella lotta al razzismo: "Imbarazzante che molte squadre non abbiano assunto un impegno pubblico. F1 e la FIA devono fare di più". Il Mondiale di F1 torna il 2 agosto con la gara di Silverstone: diretta Sky Sport F1 (canale 207)

DOMINA ALL'HUNGARORING: I NUMERI DI HAMILTON

"Oggi ho corso per tutti quelli che stanno lottando per arrivare a cambiamenti positivi e combattere la disuguaglianza. Tuttavia, purtroppo, come sport dobbiamo fare molto di più.  È imbarazzante che molte squadre non abbiano assunto alcun impegno pubblico nei confronti della diversità o che non siamo riusciti a trovare correttamente il tempo per compiere un gesto simbolico a sostegno della fine del razzismo prima della gara". Con questo messaggio postato su Instagram, Lewis Hamilton è tornato a parlare di un tema che lo vede in prima fila, quale la lotta al razzismo. Il campione del mondo di F1 lo ha pubblicato dopo il successo in Ungheria.

"F1 e FIA devono fare di più"

"Oggi (all'Hungaroring, ndr) si sentiva la fretta e mancava l'organizzazione e lo sforzo, che a sua volta diluisce il messaggio e fa sembrare che c'è qualcosa di più importante - prosegue Lewis nel suo messaggio - Non importa se ti alzi o ti inginocchi, ma dovremmo mostrare al mondo che la F1 è unita nel suo impegno per l'uguaglianza e l'inclusività. F1 e la FIA devono fare di più. Non esiste una soluzione rapida per la disuguaglianza razziale, ma è certamente qualcosa che non possiamo riconoscere una volta sola e poi andare avanti. Dobbiamo rimanere concentrati, continuare a evidenziare il problema e rendere responsabili quelli con il potere. #BlackLivesMatter #EndRacism".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche