F1, Leclerc verso il GP di Russia: "A Sochi servono qualifiche perfette"

Formula 1

Il monegasco ha ben chiaro cosa serve per evitare un altro weekend complicato in casa Ferrari: "Ancora una volta sarà importante mettere insieme il giro perfetto in qualifica perché sorpassare a Sochi non è affatto semplice". Vettel: "Dobbiamo lavorare bene sin dalle libere". Attesi 31mila spettatori nel rispetto delle norme anti Covid-19. GP in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP RUSSIA, LA DIRETTA DELLA GARA

Domenica si disputa il settimo Gran Premio di Russia ,decimo appuntamento della stagione 2020. Si corre sul Sochi Autodrom e, per la seconda gara consecutiva, saranno presenti spettatori sulle tribune. Sono infatti attesi circa 31.000 spettatori, sempre nel rispetto delle norme anti Covid.  "Due cose che mi vengono subito in mente quando penso a Sochi: il lungo rettilineo principale e le montagne russe" è il commento di Charles Leclerc. Senza dimenticare "un interessante mix di curve e per questo direi che il primo settore è quello più divertente. Ancora una volta sarà importante mettere insieme il giro perfetto in qualifica perché sorpassare a Sochi non eè affatto semplice".

I ricordi di Charles a Sochi

leggi anche

Mekies conferma: "Aggiornamenti sulla Ferrari"

"Devo dire che ho ricordi molto piacevoli di questo luogo - aggiunge il monegasco della Ferrari - soprattutto del parco di divertimenti che sorge accanto al circuito. Mi viene in mente la prima volta che sono venuto in Russia per il Gran Premio, nel 2018: con alcuni piloti siamo andati al Luna Park e ci siamo divertiti parecchio sulle montagne russe".

Il circuito secondo Vettel

"E' molto bello nel primo settore, soprattutto quando si affronta la curva 3 in piena accelerazione. A partire dal secondo tratto inizia una serie di curve a gomito da media velocita' che e' importante preparare bene - è l'analisi di Sebastian Vettel - Dal punto di vista tecnico, infatti, bisogna riuscire a gestire le frenate e la percorrenza in modo da non penalizzare le gomme. L'ultimo settore è invece meno esaltante, più guidato e con diversi passaggi da bassa velocità. I sorpassi sono piuttosto difficili e per questo sarà importante riuscire a lavorare bene fin dalle prove libere per massimizzare il potenziale della vettura in qualifica".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche