Sainz, primi giri con la Ferrari a Fiorano: "Emozioni speciali, non le dimenticherò" VIDEO

Ferrari

"Una giornata produttiva ma soprattutto speciale, è difficile spiegare quello che ho provato": il pilota spagnolo fatica a trovare le parole per descrivere il debutto a Fiorano con la Rossa. "Abbiamo completato il programma, è stato un buon inizio. Sono contento ci fosse anche mio padre, era importante averlo accanto in un giorno così importante, lotto da anni per realizzare questo sogno"

FOTO. IL DEBUTTO DI SAINZ A FIORANO

La storia tra Carlos Sainz e la Ferrari è cominciata: il pilota spagnolo ha mosso i primi passi con la Rossa a Fiorano al volante della SF71H, la vettura del 2018. "Per quanto fossi nervoso ho dormito bene 7-8 ore. Mi sono svegliato presto perché avevamo molti meeting, ero un po' nervoso perché sapevo che fosse una giornata speciale, ma quando ho messo il casco ho iniziato a focalizzarmi sull'obiettivo di oggi, ossia quello di iniziare  a lavorare con la squadra", spiega Sainz al termine della giornata.

"Sensazioni speciali, difficili da spiegare"

Ferrari

Leclerc: "Consigli a Sainz? Non ne ha bisogno"

"È stata una giornata positiva e produttiva, ho provato sensazioni speciali. È molto difficile spiegare le prime impressoni, trovare le parole giuste...Ma abbiamo lavorato bene. Ho cominciato a lavorare con gli ingegneri e con i meccanici, abbiamo fatto delle prove di partenza, provato il volante, alla fine è stata una giornata produttiva. Sono arrivato molto preparato al test, ma ci sono sempre delle cose che ti sorprendono, in particolare non avrei mai pensavo di essere così emozionato, già nel momento in cui entri a Fiorano conosci tutto quello che c'è dietro e che appartiene al mondo Ferrari...Non dimenticherò mai quello che ho provato".

"Molto utile guidare la vettura del 2018, buon inizio"

Video

Sainz, 118 giri nel debutto sulla Ferrari

"Anche se magari non lo è al 100%, guidare una vettura del 2018 è comunque molto utile, per esempio il volante è molto diverso da quello della McLaren ed è stato importante anche parlare con tutti gli ingegneri, i meccanici, imparare i loro nomi. Abbiamo percorso oltre 100 giri, siamo riusciti a completare tutto il programma. Dovremo svolgere ancora tanto lavoro in Bahrain, ma intanto questo è un buon inizio".

"Importante la presenza di mio padre"

Calendario

23 Gran Premi, Monza il 12 settembre

"È stato importante avere mio padre oggi a Fiorano, era una giornata molto importante per me, lui voleva esserci e anche io ci tenevo che lui ci fosse. Lotto per realizzare questo sogno da anni, è stata una giornata speciale per entrambi. Il primo contatto con i tifosi è stato positivo, a fine giornata sono andato anche a salutarli, spero si siano divertiti a vedere la macchina girare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.