AlphaTauri: Gasly e Tsunoda, la coppia di piloti per la F1 2021. Le carriere

Formula 1

Il francese-milanese Gasly è il "veterano" della scuderia ex Toro Rosso: a settembre del 2020 ha vinto il GP d'Italia, sarà in grado di ripetersi quest'anno? Tutto da scoprire il piccolo rookie giapponese Tsunoda

RED BULL RB16, LA PRESENTAZIONE

Gasly, il francese-milanese

 

Per raccontare Pierre Gasly torniamo al 6 settembre 2020, il giorno in cui ottiene il successo in un rocambolesco GP d'Italia. Partiamo dal suo team radio dopo la vittoria: incredulo, ha iniziato a urlare di gioia, mentre i suoi meccanici (molti di questi italiani) esultavano ai box. In quell’urlo non c’è solo la reazione a un qualcosa di totalmente inaspettato, ma anche un pizzico di rivincita personale. Nel 2019 la Red Bull aveva puntato su di lui, promuovendolo dopo una stagione e mezzo con la Toro Rosso. Ma il 12 agosto, a stagione in corso, i vertici austriaci erano tornati sui loro passi, sostituendolo con Alexander Albon e riportandolo indietro, alla Toro Rosso (poi diventata Alpha Tauri). Uno smacco difficile da digerire, in un momento molto complicato della sua carriera e della sua vita. Pochi giorni dopo, il 31 agosto 2019, avrebbe perso il collega e amico d’infanzia Anthoine Hubert, morto nello schianto terribile di Spa durante la gara di Formula 2. I due erano molto legati e quest’anno, in occasione dell’anniversario, Gasly si è recato in prima persona nel luogo dell’incidente per omaggiare Anthoine con una corona di fiori. Sei giorni dopo vive il momento più bello della sua vita da pilota, quello della prima vittoria nel Mondiale.

Cosa fa quando non è in pista e le altre passioni sportive

Quando Pierre non è seduto nell’abitacolo di una monoposto F1 vive a Milano, dove si è trasferito da tempo per stare vicino alla fidanzata Caterina, studentessa universitaria a Bologna. Gasly conosce il nostro Paese, la nostra lingua e le nostre tradizioni. Poi, certo, Pierre è molto legato alla sua Francia. È un grande appassionato di calcio e tifoso del Paris Saint Germain. Altre passioni? La MotoGP, essendo amico del connazionale Fabio Quartararo, e i videogiochi (Fifa in particolare). Nel 2019 era arrivato secondo in Brasile, primo podio in Formula 1.

Ma chi è Yuki Tsunoda?

Minuto ma dall'espressione incredibimente simpatica. Il volto nuovo della F1 2021 si chiama Yuki Tsunoda. l'AlphaTauri, in squadra con Pierre Gasly. Con l’arrivo di Tsunoda, il Giappone ritornerà in Formula 1 sette anni dopo Kamui Kobayashi, che nel 2014 chiuse la sua carriera al volante della Caterham. Non solo. Tsunoda è il primo pilota nato negli anni 2000 a correre in Formula 1 (è nato l’11 maggio 2000): nel 2021 si prevede quindi un Mondiale con un vero e proprio salto generazionale, da piloti come Alonso e Raikkonen (rispettivamente 39 anni e 41 anni) fino al baby Tsunoda (20 anni). Nella scorsa stagione si è classificato terzo campionato Formula 2, risultato che ha consentito al ventenne di Kanagawa di poter beneficiare della Super Licenza di Formula 1. L’ufficialità di Tsunoda ha sancito definitivamente l’addio tra Daniil Kvyat e la scuderia di Faenza.

La stagione in Formula 2

Il passaggio in Formula 2 c'è stato nel 2020 ed è stata caratterizztada da 7 podi, 2 vittorie in Feature Race e una in Sprint Race. Di recente, ha percorso 300 chilometri su una vettura di Formula 1 del 2018, in occasione di un test all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari a Imola, oltre a guidare per il team faentino durante il Young Driver Test di Abu Dhabi, il 15 dicembre. L’ultima volta che un pilota giapponese ha corso in Formula 1 è stato in occasione del GP di Abu Dhabi 2014.

Per il Giappone!

"Mi rendo conto che l’anno prossimo porterò con me le speranze di tanti fan giapponesi di F1 e farò del mio meglio anche per loro", sono state le sue prime parole dopo l'ufficialità del passaggio all'Alpha Tauri lo scorso dicembre.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.