Mercedes, Hamilton dopo il GP Turchia: "Perso punti, devo parlare con il team"

mercedes
©Motorsport.com

Lewis Hamilton non ha digerito la strategia imposta dal box Mercedes nel finale del GP di Turchia, chiuso al 5° posto dal campione del mondo: "Non so cosa abbiano pensato, ma dobbiamo parlare. Ho perso dei punti, bisogna confrontarsi. La rimonta era difficile oggi, cerchiamo di reagire già nella prossima gara"

GP TURCHIA, GLI HIGHLIGHTS

Momenti di tensione al box Mercedes nel corso del GP di Turchia. La diatriba tra Lewis Hamilton (5° al traguardo dopo essere partito 11°) e i suoi ingegneri era una sola: rientrare o meno per cambiare le intermedie? Dai box hanno preferito una strategia prudente, anche in ottica Mondiale, rischiamando il 7 volte iridato per montargli altri intermedie, contro le 'slick' richieste dal britannico. 

"Rimonta era difficile, dobbiamo reagire sin dalla prossima gara"

IL RIVALE

Verstappen: "La cosa più difficile? Stare sveglio"

"La rimonta era molto difficile, la pista è stata molto lenta ad asciugarsi e non me lo aspettavo. Penso che sia stato difficile per tutti. In partenza e nella prima fase della gara sembravo molto forte, ma poi non è finita altrettanto bene. Era difficile gestire temperatura della gomma, il livello di aderenza, il graining. Per quanto riguarda la strategia, non so cosa abbia pensato il team, ma devo parlare con loro sui motivi per cui mi hanno fatto rientrare. Ma ormai è finita così. Che la mia idea fosse giusta o sbagliata non cambia molto: ci riuniremo e parlerò con il team, anche perché penso che abbiamo perso dei punti che avremmo potuto ottenere. Cercheremo di reagire sin dalla prossima gara. Non direi che sono soddisfatto del risultato, ma sono contento di aver finito la gara".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche