Caricamento in corso...
30 luglio 2017

Le pagelle di Vanzini: Seb e Kimi da 10, Lewis cavaliere... appannato

print-icon
Get

Ferrari perfetta nella strategia e nella interpretazione della gara nonostante i problemi allo sterzo di Vettel. Raikkonen si dimostra vero uomo squadra scortando il compagno fino al traguardo, pur avendone di più. Hamilton appannato, restituisce la posizione a Bottas in prossimità del traguardo accettando il gioco di squadra

CLICCA QUI PER RIVIVERE LA GARA - TEMPI - CLASSIFICHE

Vettel 10

A lui e alla squadra, in grado di ribaltare lo schiaffo di Silverstone in un pugno nello stomaco ai Mercedes. Concentrato e competitivo sempre, fenomenale nel portare a casa una vittoria sudatissima con lo sterzo sbilanciato. Cena pagata a Kimi.

Raikkonen 10

Super uomo squadra fin dal via. Ha lasciato la possibilità di tornare a vincere con Ferrari dopo 8 anni per aiutare Vettel e la squadra. Come Schumacher nel '99, Barrichello nel 2002 e Massa per lui nel 2007. Well done. Confermato per il 2018.

Bottas 8

Alla fine non meritava il podio, non aveva il passo di Lewis, ma ha fatto meglio di lui in qualifica e di fatto è in lotta per il mondiale. Sorpresa della prima parte di stagione.

Hamilton 7

Weekend anonimo e quando è in difficoltà le prende da Bottas regolarmente, sia in qualifica sia in gara, un motivo ci sarà. Certo, visto il passo aveva diritto di tenersi il podio: cavaliere da tre volte campione del mondo a prestarsi al gioco di squadra e se poi perde il mondiale per tre punti?

Verstappen 5

Va bene essere super Max ed essere il più grande giovane talento in circolazione, ma si deve dare una calmata e usare la testa, ha distrutto la gara di Ricciardo.

Alonso 9

Grande weekend per quel che può fare con quella macchina. Primo degli altri, ma ovvio non gli può bastare e a 36 anni capire il da farsi non è facile.

Sainz 9

Che super partenza e che gara in un momento difficile per Toro Rosso. A Spa potrebbe prendere il posto di Palmer in Renault, merita una chance più importante.

Perez 7

Parte dietro a Ocon e chiude davanti. Va bene così, gran mondiale.

Ocon 7

C'è sempre, ma serve qualcosa in più adesso per diventare grande.

Vandoorne 7

Un po' di luce dopo i problemi di adattamento alla compagnia dell'ingombrante Alonso. Perde un sacco al pit stop non per colpa sua, ma conquista il suo primo punto 2017.

Kvyat 6

Ma che succede? Dove sono quegli sprazzi da buon pilota? Troppo altalenante nelle prestazioni.

Palmer 5

Il confronto con Hulkenberg è devastante, anche se Hulk si è ritirato.

Magnussen 6

Dai, qualcosa di buono fa vedere, non ha girato tutto venerdì. Certo poco lord nel commento su Hulkenberg ma sono piloti non educande.

Stroll 5

Precipita con la Williams.

Wehrlein 6

Batte il compagno di squadra ancora una volta, ma sarà lui a dover lasciare la Sauber. Speriamo ci sia un sedile, lo merita.

Ericsson 5

Mah, Vabbeh.

Hulkenberg 7


Qualifica da urlo, poi retrocesso per sostituzione del cambio. Gara un po' folle a cercare la rimonta prima del ritiro.

Di Resta 10

Da commentatore TV alla F1 che non guidava dal 2013. Comunque da applausi.

Grosjean 5

Sparito subito, questa Haas è un'altalena.

Ricciardo 6

Perché dopo venerdì ci si aspettava molto di più. In gara anche lui dovrebbe sapere che Max a volte va a cervello spento.

Mondiale F1 2017, tutti i video