26 novembre 2017

Formula 1, Massa saluta: "Lacrime finite in Brasile, grazie a tutti"

print-icon

Ad Abu Dhabi il pilota brasiliano ha ufficialmente chiuso la sua avventura in Formula 1: "Ringrazio tutti, a cominciare dalla mia famiglia". E via radio al team: "Vi ringrazio per questi anni". Poi si è esibito in bounout per salutare il pubblico

VIDEO: IL MEGLIO DELLA STAGIONE 2017

LA CRONACA DEL GP DI ABU DHABI - TEMPI - CLASSIFICA FINALE

"Non ho più lacrime, le ho perso tutte in Brasile. Grazie a tutti voi che mi avete seguito in 16 anni. I tifosi, la mia famiglia. Sono stato fortunato". Poche ma sentite parole di Felipe Massa al termine del GP di Abu Dhabi, che ha sancito la chiusura della carriera in Formula 1 per il 36enne pilota brasiliano. Dopo il dietrofront di un anno fa e il ritorno alla Willams, stavolta Felipe ha deciso di dire addio al Circus dopo un'intesa che non c'è stata con il team britannico, il quale a sua volta punterà su Stroll e probabilmente su Kubica. Il polacco sarà protagonista di nuovi test nei prossimi giorni.

Massa, che a Yas Marina ha tagliato il traguardo al 10° posto, non ha mai smentito di poter proseguire in altre categorie la sua attività. L'ex Ferrari, che a fine gara si è esibito in alcuni burnout per salutare i tifosi, ha ringraziato il team via radio: "Grazie ragazzi, grazie di tutto. Per questa stagione e per quello che c'è stato". Dalla squadra è arrivato un altrettanto sentito "grazie per queste tre stagioni". Massa ha corso ad Abu Dhabi il 269esimo gran premio della sua carriera, in cui ha vinto 11 gare, centrato 41 podi e 16 pole position; 1166 i punti ottenuti, 15 i giri veloci.

MASSA SALUTA COSI' LA F1 AD ABU DHABI

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Lazio, Tare: "E' stato un grosso scandalo"

Kubica, sogno finito: la Williams sceglie Sirotkin

Copertina Inter, Fortune China è nerazzurro

Morata presto papà, che dolce il bacio al pancino

Australia, Serena c'è: scarpe nuove su Instagram

Colpo Torino all'Olimpico: Lazio ko 3-1

Bob, la Giamaica in corsa per le Olimpiadi 2018

Parma, seduta pomeridiana: Calaiò a parte

Ascoli, ripresi gli allenamenti: in tre a parte

Salernitana, via Bollini: accordo con Colantuono

Milik, controllo positivo. E Sarri lo aspetta

I PIU' VISTI DI OGGI