02 dicembre 2017

Alfa Romeo: i piloti saranno Leclerc ed Ericsson, Giovinazzi 3° pilota

print-icon

Il Mondiale 2018 di Formula 1 si arricchisce di una scuderia storica. L'Alfa Romeo ritorna dopo 32 anni dopo l'accordo con la Sauber. I piloti saranno Charles Leclerc e Marcus Ericsson, mentre il terzo pilota sarà Anonio Giovinazzi

MARCHIONNE: "IL RITORNO DELL'ALFA E' UN EVENTO STORICO"

L'ACCORDO CON LA SAUBER

I TRIONFI DELL'ALFA IN F1

IL CAMMINO DELL'ALFA IN F1

C’era grande attesa per vedere la nuova monoposto dell’Alfa Romeo Sauber, che ritorna in Formula 1 dopo 32 anni. L’amministratore delegato di FCA, Sergio Marchionne, ha annunciato che i due piloti ufficiali saranno Charles Leclerc e Marcus Ericsson. Sono stati proprio Leclerc ed Ericsson a svelare la nuova Alfa nella presentazione della macchina ad Arese. Il terzo pilota sarà Antonio Giovinazzi. "Sauber ha scelto di affiancare Charles Leclerc a Marcus Ericsson come coppia ufficiale di piloti della scuderia Alfa Romeo Sauber F1 per la stagione 2018 - ha spiegato Sergio Marchionne nella presentazione ad Arese - Sono felice di potere dire che Alfa Romeo F1 darà anche la possibilità a giovani piloti di mettersi in mostra. Come è sempre stato nella storia della Sauber: basti ricordare che due campioni del calibro di Kimi Raikkonen e Felipe Massa hanno entrambi esordito con Sauber". Il marchio del Biscione adesso è ufficialmente pronto a iniziare il proprio lavoro in vista del prossimo Mondiale. Bentornata Alfa.

Marchionne: "Abbiamo restituito alla F1 un pezzo di storia"

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Lazio, Tare: "E' stato un grosso scandalo"

Miha: "Immobile? Un bacio troppo violento..."

Kubica, sogno finito: la Williams sceglie Sirotkin

Copertina Inter, Fortune China è nerazzurro

Morata presto papà, che dolce il bacio al pancino

Australia, Serena c'è: scarpe nuove su Instagram

Caos Var, Immobile espulso: Lazio-Torino 1-3

Bob, la Giamaica in corsa per le Olimpiadi 2018

Parma, seduta pomeridiana: Calaiò a parte

Ascoli, ripresi gli allenamenti: in tre a parte

Salernitana, via Bollini: accordo con Colantuono

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI