user
25 gennaio 2018

Formula 1, monoposto e regolamento: cosa cambia nel Mondiale 2018

print-icon

Conto alla rovescia per conoscere tutte le macchine della prossima stagione. Cosa cambia rispetto al 2017? Dettagli, regole e la loro influenza sui progetti delle scuderie: Halo, Body Fins, "meno" T-wings e riduzione (da 4 a 3) dei motori da utilizzare nelle 21 gare del Mondiale

LA FORMULA 1 IN ESCLUSIVA SU SKY PER I PROSSIMI 3 ANNI

MONOPOSTO: LE PRESENTAZIONI - PILOTI 2018 E NUMERI

VANZINI: "ASPETTANDO I MAGNIFICI 7"

Dopo la rivoluzione nel regolamento Formula 1 dello scorso anno, per il 2018 non sono previsti altrettanti cambiamenti; ciò premesso, nell'aspetto le monoposto presenteranno novità in diverse aree. E diversi saranno anche i parametri di gestione della meccanica. 

Halo, body fins e "meno" T-wings

Da quest'anno assisteremo all'introduzione ufficiale di Halo, struttura di protezione dell'abitacolo per garantire maggiore sicurezza ai piloti. Alla base di questa introduzione c'è il lavoro di adattamento legato al peso aggiuntivo (compensato solo in parte dai 5 Kg in più di peso minimo, ora a 733 Kg) ed alle interazioni con i flussi d'aria. Esteticamente potrebbe migliorare qualcosa rispetto a quanto visto in pista nelle libere con i prototipi. Altro capitolo è quello delle Body Fins: le pinne sul cofano motore scompariranno quasi del tutto, come del resto ci sarà un ridimensionamento della la T-wing usata nel 2017. L'antennina aveva come obiettivo quello di dirigere meglio il flusso verso l’ala posteriore. 

Monkey seat e crash-test

Dal retrotreno va via il Monkey seat, appendice che nel 2017 abbiamo visto sistemata sotto l'ala posteriore; il terminale di uscita dello scarico, invece, spostato più indietro e ogni ruota avrà tre cavi a treccia per il fissaggio di sicurezza in caso di incidente. Più severo il crash-test frontale. Nella parte anteriore del telaio, infine, una telecamera a 360 gradi.

Nel cuore delle F1: le Power Unit

Il regolamento sportivo ha ridotto da 4 a 3 il numero delle unità termiche (motori V6) da usare nell'ambito delle 21 gare. Previsti limiti maggiori nel consumo di olio: un massimo di 6 litri ogni 100 Km e un unico tipo per tutto il weekend di gara. Restrizioni circa le norme sui carburanti. Stesso discorso per quelle che riguardano la temperatura dell'aria in entrata nella presa dinamica e sui gas di scarico.

E infine....

Scuderie e piloti dovranno far fronte ad ulteriori novità del regolamento:

  • In regime di bandiera rossa durante le prove libere, previsto un tempo minimo per rientrare in pit-lane.
  • Per la Super Licenza saranno necessari 40 punti da ottenere in tre anni.
  • I primi tre classificati del campionato di Formula 1 riceveranno automaticamente i 40 punti.
  • Cambierà il regolamento sulle ripartenze dopo l'uscita della Safety Car.
  •  Imposto peso e volume minimo per le batterie delle macchine.

MONDIALE 2018, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi