Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
22 ottobre 2016

Rossi: "Al box non sono stati abbastanza svegli"

print-icon

Dopo una brutta sessione di qualifiche, partirà 15°, il Dottore commenta con amarezza: "Giornata difficile. Abbiamo fatto degli sbagli nella scelta delle gomme, ma con questo freddo non siamo competitivi"

A Phillip Island, Valentino Rossi ha vissuto forse le qualifiche più brutte della sua stagione. Condizioni atmosferiche pazze, e qualche errore nella scelta delle gomme non gli hanno permesso di qualificarsi per la Q2, e lottare con i migliori. Domenica (diretta esclusiva Sky dalle 7 italiane), partirà al 15° posto. Non è andata meglio neanche al suo compagno di squadra Jorge Lorenzo, 12°. "E’ stata una giornata molto difficile- ammette il Dottore -. Abbiamo fatto degli sbagli durante la giornata con le scelte delle gomme, ma soprattutto non siamo veloci, non siamo competitivi con questo freddo". E’ anche una questione di feeling: "Non ho mai avuto quello giusto con la moto, non riesco mai a guidare al 100% ed è veramente brutto. Ti sembra di rischiare moltissimo ma capisci che vai piano".

Le condizioni atmosferiche e le gomme – "Oggi le condizioni sono state veramente matte – aggiunge Valentino -: ha piovuto e si è asciugato almeno sette volte. Nel Q1 il problema è stato che quando siamo partiti per un quarto d’ora sembrava di essere a gennaio, c’erano otto gradi e pioveva, un sacco di acqua. Poi in dieci minuti è rivenuto fuori il sole, si è addirittura asciugata la pista. Ho subito avuto dei grossi problemi con le gomme rain, non riuscivo ad andare. Mi sono fermato, speravo che la gomma fosse pronta con le intermedie ma non c'era. E quindi abbiamo fatto una scelta disperata ma lo sapevamo che non c’era niente da fare con l’intermedia dietro e la rain davanti". Ma perché l'altra moto non era pronta? "Il piano non lo prevedeva, ma nel box non sono stati abbastanza svegli per modificarlo. Con un giro con le intermedie - conclude -, ce la potevo fare"