Dall'Igna: "Non abbiamo più scuse per non vincere"

MOTOGP

L'ingegnere della Ducati, nel corso della presentazione della nuova Desmosedici 2017, non nasconde di avere grandi ambizioni per la nuova stagione: "Abbiamo Lorenzo, un 5 volte campione del mondo, insieme a un pilota che conosciamo bene come Dovizioso: ci resta solo da vincere"

L'ingegnere Gigi Dall'Igna. nel corso della presentazione della nuova Desmosedici 2017, si dice molto fiducioso per la stagione della Ducati: "Siamo ai blocchi di partenza della nuova stagione, quella passata si è svolta in modo positivo con crescita tecnica. Due podi e spesso vicini ai nostri avversari. Ci siamo organizzati in maniera migliore. Siamo riusciti a far debuttare la moto nuova già nel test dopo la gara di Vaencia per verificare che non avesse problematiche. Punto di partenza importante e tanti programmi di sviluppo pianificati con i collaudatori Stoner e Pirro".

"Niente scuse" - Dall'Igna fa il punto sui nuovi piloti della Ducati: "In Qatar concretizzeremo la vera moto del 2017. Sviluppi principali nelle aree di difficoltà, ma anche in quelle in cui eravamo piuttosto bravi. Poi i piloti. Ne abbiamo cambiato uno, ci sono Lorenzo e Dovizioso. Il primo è un 5 volte campione del mondo, l'altro lo abbiamo conosciuto insieme e questo è importante per la nostra sintonia e confidenza. Ci resta solo da vincere e non abbiamo più scuse per non farlo. Questo ci pone nella mentalità più giusta per vincere il campionato. Non partiamo favoriti, avversari fortissimi, però noi ci vogliamo provare. Dovizioso è con noi già da 4 anni; abbiamo passato moneti difficili e momenti bellissimi. Vogliamo puntare a far qualcosa d'importante. Voglio ringraziare i dipendenti, se siamo qua a giocare e a fare quello che ci piace è grazie a loro. Poi i Ducatisti, che ci hanno dato e ci daranno un'ulteriore spinta a fare anche di più".

I più letti