Moto 2, Manzi all'attacco. Valentino: "Ha talento"

MOTOGP

Riminese, 18 anni il prossimo 29 marzo, la giovane promessa dello Sky Racing Team VR46 lavora duro per l'esordio nel Mondiale 2017

Valentino Rossi  di lui dice: "Un pilota con un grande talento, ma che fino ad ora non ha avuto una concreta possibilità di metterlo in mostra". Una investitura ufficiale per Stefano Manzi, ora dello Sky Racing Team VR46, per il neonato progetto nel Mondiale Moto2 2017. Veloce, "affamato" di vittorie, con quel sano pizzico di esuberanza che in pista può fare la differenza, tutte doti giuste per un pilota che vuole crescere e che può sfruttare una buona opportunità di carriera.

Traguardi sportivi - La "carriera"di Manzi è per certi versi atipica. Sin da giovanissimo ha fatto incetta di titoli nazionali in Italia, conquistando l'alloro tricolore MiniGP nelle classi 50cc e 70cc rispettivamente nel 2010 e 2011, il tutto battendo il suo amico Enea Bastianini. Selezionato per correre nella Rookies Cup, nel triennio 2012-2014 fa esperienza, dà prova del proprio valore classificandosi in due distinte occasioni nella top-3 di campionato, guadagnandosi la fiducia di Mahindra per il CEV e per il Mondiale Moto3. Una volta compiuti i 16 anni, nel 2015 debutta ad Austin nella serie iridata con il Team Italia, facendo il più possibile esperienza per il futuro. Nel 2016 torna nel CEV e porta la Mahindra per la prima volta sul podio a Le Mans, sfruttando al meglio la chance offerta dalle wild card mondiali: a Silverstone si rende protagonista di una superlativa rimonta dalla 34° posizione in griglia fino al 4° posto sul traguardo, ad un soffio dal podio un sorpasso dopo l'altro.

Approdo allo Sky Racing Team VR46 - L'exploit, tutt'altro che isolato, ha permesso a Manzi di entrar a far parte della VR46 Riders Academy e di guadagnarsi un posto in squadra allo Sky Racing Team VR46 per il Mondiale Moto2 2017. Come per quella wild card a Silverstone, l'intento è il medesimo: "Sky e la VR46 hanno creduto in me, mostrando una grande fiducia nei miei confronti. Per me si tratta dell'opportunità della vita e voglio ripagarli!"

Moto che passione - Per riuscirci Stefano Manzi di fatto... vive per le due ruote. Allenamenti quotidiani tra palestra, Ranch, bicicletta e con la moto da cross, la sua grande passione trasmessagli dal padre ex-crossista. Praticante della guida con le moto a ruote artigliate, ma anche appassionato: oltre Valentino Rossi, i suoi punti di riferimenti sono le stelle dell'AMA Supercross dai quali ha appreso i segreti della lotta "corpo a corpo" che lo hanno fatto apprezzare in questi anni.

I più letti