Moto2, Manzi lascia Jerez. Riabilitazione a Pesaro

MOTOGP

Il pilota romagnolo che, insieme a Francesco Bagnaia, debutta in Moto2 con il colori della scuderia di Sky ha una distorsione al ginocchio, per precauzione è tornato in Italia

Niente di grave solo precauzione, è questo il motivo per cui Stefano Manzi non prende parte ai test privati in corso a Jerez de la Frontera. Il pilota dello Sky Racing Team VR46, che nella caduta a Valencia durante i test della scorsa settimana ha riportato una distorsione al ginocchio sinistro, è rientrato in Italia per sottoporsi alle sessioni di riabilitazione a Pesaro. 

Manzi, giovane talento romagnolo, negli ultimi anni si è messo in mostra nella Rookies Cup 2013 e 2014, in Moto3 con il Team Italia, ed infine nel CEV. Da questa stagione è compagno di Franceco Bagnaia in Moto2, categoria di debutto per lo Sky Racing Team VR46.

I più letti