Moto2, Manzi lascia Jerez. Riabilitazione a Pesaro

MotoGp
Stefano Manzi, 18 anni a fine marzo
Bagnaia_e_Manzi

Il pilota romagnolo che, insieme a Francesco Bagnaia, debutta in Moto2 con il colori della scuderia di Sky ha una distorsione al ginocchio, per precauzione è tornato in Italia

Niente di grave solo precauzione, è questo il motivo per cui Stefano Manzi non prende parte ai test privati in corso a Jerez de la Frontera. Il pilota dello Sky Racing Team VR46, che nella caduta a Valencia durante i test della scorsa settimana ha riportato una distorsione al ginocchio sinistro, è rientrato in Italia per sottoporsi alle sessioni di riabilitazione a Pesaro. 

Manzi, giovane talento romagnolo, negli ultimi anni si è messo in mostra nella Rookies Cup 2013 e 2014, in Moto3 con il Team Italia, ed infine nel CEV. Da questa stagione è compagno di Franceco Bagnaia in Moto2, categoria di debutto per lo Sky Racing Team VR46.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche