Italia regina: 19 piloti tra Moto2 e Moto3

MOTOGP

Il tricolore difeso egregiamente nelle due categorie propedeutiche alla MotoGP per un rilancio del motociclismo italiano che vede lo Sky Racing Team VR46 protagonista

La "selezione" italiana del Motomondiale può annoverare 23 piloti in tre distinte categorie, ma è tra le classi Moto2 e Moto3 che il tricolore è sempre più protagonista, offrendo nuovi volti per un futuro ricambio generazionale nella top class. L'Italia presenterà infatti complessivamente 19 portabandiera tra Moto2 (9) e Moto3 (10) risultando la nazione con il maggior numero di piloti in entrambe le classi a scapito della Spagna, presente con 14 piloti equamente ripartiti nelle due categorie.

Mai così tanti italiani in Moto2 - Nove italiani contemporaneamente al via della Moto2 non si erano mai visti dall'istituzione della categoria nel 2010 ad oggi. Un dato frutto della promozione di tanti talenti dalla Moto3, a cominciare dalla coppia dello Sky Racing Team VR46 formata da Francesco Bagnaia e Stefano Manzi, rookie da tenere sotto stretta osservazione nell'arco del campionato.

Per l'obiettivo può grande l'Italia potrà fare affidamento su Franco Morbidelli (4° nella generale lo scorso anno con un rimarchevole bottino di podi nella seconda metà del 2016), Lorenzo Baldassarri (vincitore del GP di Misano 2016, unico hurrà tricolore nella passata stagione), oltre che su effettivi "veterani" della classe intermedia come Simone Corsi (Speed Up) e Mattia Pasini (KALEX Italtrans). Può ambire ad una stagione in costante ascesa Luca Marini, mostratosi velocissimo nei Test privati tenutisi tra Valencia e Jerez, mentre cercheranno di fare esperienza altri due esordienti della categoria: dalla Moto3 promosso Andrea Locatelli, dal trionfo nell'Europeo Supersport 2016 il classe 1999 Axel Bassani.

Italia 10 e lode in Moto3 - Da un triennio a questa parte l'Italia è la nazione più numerosa della classe Moto3, un dato che coincide con il debutto nel Motomondiale dello Sky Racing Team VR46. Tuttora la squadra italiana con il maggior numero di vittorie nella categoria dal 2014 ad oggi, il sodalizio Sky-VR46 proseguirà l'impegno con Nicolò Bulega e Andrea Migno, pronti per lottare al vertice di gara in gara.

Legittimi pretendenti al titolo iridato anche Enea Bastianini (passato dal team Gresini a Monlau), Niccolò Antonelli (ora in KTM Ajo), Romano Fenati (con la Honda del Team Snipers), da non sottovalutare i propositi ambiziosi di Fabio Di Giannantonio, rivelazione al debutto della stagione 2016. Il plotone tricolore della Moto3 conta anche il Campione del Mondo Junior in carica Lorenzo Dalla Porta (punta di diamante del progetto Mahindra-Aspar), così come un trio di piloti alla loro prima stagione completa nel Motomondiale: da Tony Arbolino (con la Sic 58 Squadra Corse di Paolo Simoncelli) alla coppia del CIP Moto formata da Marco Bezzecchi e Manuel Pagliani, Campioni nell'ultimo triennio del CIV Moto3.

I più letti