Suzuki, Iannone: "Voglio essere tra i top riders"

MOTOGP

Dopo i test di Losail, il pilota della Suzuki racconta quali sono i suoi obiettivi stagionali e quelli del suo nuovo team con il quale ha instaurato un rapporto un rapporto speciale

Andrea Iannone è sicuro: l'obiettivo stagionale del 2017 è terminare nelle prime posizioni. Dopo i tre giorni di test in Qatar, il pilota della Suzuki ha segnato il dodicesimo tempo con 1'55''284, lontano dai top riders. Ma è ancora presto per fare un bilancio: il primo vero banco di prova sarà il Gran premio del Qatar, in programma per il 26 marzo.

"Ci si aspetta tanto da me e quindi non è mai facile mantenere le aspettative - dice Iannone da Gardaland, dove stamattina ha testato la nuova attrazione "Shaman" - Abbiamo tante possibilità ma abbiamo anche tanto lavoro da fare. Quindi non è mai facile capire cosa possiamo fare, sopratutto in questo momento della stagione. Sicuramente il nostro obiettivo è di essere sempre tra i top riders e devo dire che negli ultimi due anni sono stato lì. Spero di esserci anche quest'anno e perché non migliorare?"

Iannone ha anche parlato del suo rapporto con la Suzuki, il team nel quale è approdato quest'anno dopo quattro stagioni passate alla Ducati. "Il rapporto con il team è ottimo: c'è un'atmosfera bellissima nel box. Meglio di così non poteva andare".

Just talk ... with @kh1898 !! #maniac #ai29

Un post condiviso da Andrea Iannone (@andreaiannone) in data:

I più letti