Prove libere Qatar, Vinales mostruoso. Rossi 9°

MOTOGP

Lo spagnolo della Yamaha è stato il più veloce a Losail con un super tempo (1:54.316). Secondo Marquez (+0.596), terzo Pedrosa (+0.894). Nono crono per Rossi, a un secondo e mezzo dal compagno di scuderia. Fuori dai 10 Dovizioso e Iannone

CLICCA QUI PER SEGUIRE LIVE IL SECONDO GIORNO DI LIBERE

Dalle parole ai fatti, alla pista. Si accendono i riflettori del Losail International Circuit sulla prima sessione di prove libere del GP del Qatar. Maverick Vinales è stato il più veloce di tutti con un tempo mostruoso (1'54''316, migliore persino della pole position di Marquez dell'anno scorso). Secondo tempo per Marquez (+0.596), terzo crono per Pedrosa (+0.894). Rossi 9° a un secondo e mezzo da Vinales.  Fuori dalla top ten (chiusa dall'Aprilia di Aleix Espargaro') la Ducati di Andrea Dovizioso, 11esimo per appena un millesimo, e la Suzuki di Andrea Iannone, 13esimo. Ed è un ritardo grave perche' se venerdì dovesse piovere saranno questi tempi ad aprire le porte della Q2 che sabato attribuirà la pole.

Ducati, niente nuova carena - La Ducati non userà la nuova carena a Losail. A Borgo Panigale non è ancora stata omologata per consentire di migliorare ulteriormente il sistema ‘hammer-head’. Tardozzi: "Lo stiamo ancora evolvendo, ma non lo abbiamo ritenuto consono a questo tipo di pista".

Moto2 - Luthi conquista il miglior tempo nella prima sessione di prove libere di Moto2. Lo svizzero chiude con il tempo di 2’00″422. Secondo tempo per il giapponese Nakagami a +0″080 da Luthi, terzo Oliveira a +133 millesimi dallo svizzero. Morbidelli chiude quarto (+0″180) davanti ad Alex Marquez (+0″226). Mattia Pasini 6°, Luca Marini 10°, Bagnaia 12° e Baldassarri 13°. Nella seconda sessione di libere il più veloce è Bagnaia dello Sky Racing Team VR46 con 2:00.793 (al debutto in Moto2), secondo tempo per Nakagami e terzo crono per Quartararo.

Moto3 - Di Oettl il miglior tempo della prima sessione di libere (2’06″981). Il tedesco è stato l'unico a scendere sotto il muro del 2’07”. Secondo a 258 millesimi Mir,3° a 399 millesimi Rodrigo. Il migliore degli italiani è stato Romano Fenati (5° a 433 millesimi). Indietro i piloti del Team Sky VR49: 11° Bulega e 18° Migno, caduto nei primi minuti delle prove. Gli altri italiani: 9° Antonelli, 14° Di Giannantonio, 25° Dalla Porta, 26° Bastianini, 27° Pagliani, 28° Arbolino. Brutta caduta per Gabri Rodrigo che si è fratturato la clavicola destra. Nella seconda sessione di libere, condizionata dal vento, il più veloce è stato Bendsneyder (2:07.955) davanti a Bulega e Migno dello Sky Racing Team VR46.

I più letti