Moto3, Austin FP3: Bulega e Migno nella top-10

MotoGp
Nicolò Bulega in azione al Circuit of the Americas di Austin
nicolo_bulega_moto3_austin_practice

Sesto e nono tempo per i due portacolori dello Sky Racing Team VR46, in costante ascesa nella conclusiva sessione di prove libere al Circuit of the Americas. Sono sei gli azzurri tra i primi 10

Mancano solo due ore dal turno unico di qualifiche ufficiali e lo Sky Racing Team VR46 ha rialzato la testa. Nella conclusiva sessione di prove libere, al COTA di Austin, Nicolò Bulega ed Andrea Migno chiudono rispettivamente con il sesto e nono riferimento cronometrico, approcciandosi alle prove ufficiali con il piglio giusto e sempre più a loro agio in sella alle rispettive KTM RC 250 GP.

Bulega e Migno, doppia top-10 firmata Sky-VR46

Lavorando insieme alla squadra per trovare opportune contromisure ad una serie di problematiche offerte dall'asfalto sconnesso del Circuit of the Americas, nella FP3 Nicolò Bulega è tornato protagonista. A 10 minuti dal termine il crono di 2'17"151 lo aveva proiettato in cima al monitor dei tempi, una prestazione a cui non ha potuto dar seguito per il consueto traffico di fine sessione con tanti piloti più lenti davanti a se. Il diciassettenne di Montecchio Emilia si ritrova in ogni caso sesto in graduatoria a meno di 1" da Fenati (leader in 2'16"273), poco meglio rispetto al compagno di squadra Andrea Migno: con una pregevole tornata conclusiva in 2'17"423 'Mig' si è collocato in nona piazza, parte integrante del plotone di inseguitori del gruppo di testa.

Appuntamento alle qualifiche

Alle 12:35 locali (le 19:35 italiane, diretta TV esclusiva su Sky Sport MotoGP HD) via ai 40 minuti di qualifiche ufficiali con Nicolò Bulega (prima fila a Termas de Rio Hondo) ed Andrea Migno pronti a dare il massimo, cercando di individuare il momento più opportuno per sferrare il decisivo assalto al time attack per un posto privilegiato in griglia di partenza.

Il tracciato: "Circuit of the Americas"

Progettato dal celebre architetto Hermann Tilke, il Circuit of the Americas di Austin è il primo circuito di nuova generazione espressamente costruito negli U.S.A. per ospitare F1 e MotoGP. Caratterizzato da una lunghezza di 5.513 metri da percorrere in senso antiorario, il tracciato di Austin si discosta dagli abituali impianti d'oltreoceano per alcune peculiarità uniche: 20 curve (11 a sinistra e 9 a destra), considerevoli dislivelli a cominciare dalla salita di ben 41 metri che porta i piloti verso la staccata della curva 1.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport