Moto2, Austin: gara-no per Bagnaia e Manzi

MOTOGP

Sky Racing Team VR46 in chiaroscuro al Circuit of the Americas: Stefano subito fuori alla prima curva, Pecco porta a termine la gara in sedicesima posizione

Il Texas non porta fortuna allo Sky Racing Team VR46 nella classe Moto2. Francesco Bagnaia chiude sedicesimo nella corsa vinta nuovamente da Franco Morbidelli (3° successo in 3 gare) mentre Stefano Manzi è subito finito a terra al via, fortunamente senza rimediare conseguenze fisiche.

Pecco Bagnaia fuori dalla zona punti

Non è stato un weekend da ricordare per Francesco Bagnaia. Archiviate prove libere tormentate da una serie di problemi, in gara ha pagato dazio transitando all'esposizione della bandiera a scacchi in 16° posizione, di poco fuori dalla zona punti. A parziale consolazione resta la leadership, seppur in coabitazione con Fabio Quartararo, della speciale graduatoria Rookie of the Year riservata ai piloti alla loro stagione d'esordio in Moto2.

Stefano Manzi subito KO

Una gara di fatto mai iniziata invece per Stefano Manzi. Scattato dalla trentunesima casella, il diciottenne pilota santarcangiolese è finito a terra alla curva 1 coinvolgendo nella caduta anche Julian Simon. Una battuta d'arresto al culmine di un fine settimana difficile, speranzoso di rifarsi tra due settimane a Jerez de la Frontera, teatro lo scorso mese di novembre del debutto in sella alla KALEX #62 dello Sky Racing Team VR46 nel corso di un test privato.

I più letti