MotoGP, Rossi: "Mai pensato di arrivare a Jerez da leader"

MOTOGP

Quarto GP della stagione 2017, la MotoGP arriva in Europa. Due Yamaha in testa al mondiale, su una pista come quella di Jerez dove le M1 hanno chiuso davanti a tutti negli ultimi due anni. Ecco le parole di Rossi e Vinales

Il Motomondiale ritorna in Europa, nella culla del motociclismo spagnolo. Finalmente ecco Jerez de la Frontera con la sua festa del motociclismo a cui partecipano veramente decine di migliaia di tifosi.

La Yamaha arriva con i due piloti del team ufficiale, Rossi e Vinales, in testa al mondiale e le aspettative per il quarto GP della stagione sono alte. Il team director Meregalli non lo nasconde, considerando anche che negli ultimi due anni a Jerez c’è sempre stata una M1 davanti a tutti. Fiducia traspare anche dalle dichiarazioni ufficiali pre-GP dei piloti. Eccole.

Valentino Rossi

“Non avrei mai pensato di venire a Jerez come leader del campionato. Sono molto felice perché siamo riusciti a risolvere alcuni problemi che avevamo incontrato durante le prove invernali e stiamo facendo gare veramente buone. Dobbiamo ancora migliorare la moto, questo è sicuro.
Il weekend a Jerez sarà molto importante. Questa è la prima gara europea ed è un circuito che mi piace molto. Abbiamo migliorato molto ad Austin dalle FP1 in poi e ora sarà importante continuare a crescere a Jerez. Stiamo capendo come lavorare con questa moto e sono sicuro che saremo in grado di trovare ciò che cerchiamo”.

Maverick Vinales

“Dopo il deludente risultato di Austin sono felice di non essermi fatto male. Abbiamo anche dimostrato di avere la possibilità di lottare per la vittoria in ogni gara e questo mi spinge ad arrivare a Jerez ancora più carico di quanto fossi all'ultimo GP. Jerez è una buona pista per la Yamaha, sempre molto veloci in Andalusia, quindi so che posso essere forte come lo ero ad Austin e come ho fatto su tutte le piste in questo inizio stagione. Dobbiamo solo concentrarci, trovare un buon set-up per la moto e spingere fino alla fine del GP. Sono super motivato per la prossima gara”.

I più letti