Moto2, Bagnaia: "Seconda fila, niente male"

MOTOGP

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 soddisfatto del posizionamento al Gran Premio di Spagna, mentre Stefano Manzi è chiamato ad una rimonta dalle retrovie

Alla quarta gara in assoluto nella categoria un piazzamento in seconda fila. Francesco Bagnaia e lo Sky Racing Team VR46 possono essere soddisfatti delle qualifiche di Jerez de la Frontera. "Pecco", a suo agio con la KALEX #42, ha staccato il 6° tempo arrivando a soli 6 decimi dalla pole position. Una prestazione che vale la seconda fila in qualità di miglior rookie della categoria, mentre Stefano Manzi sarà chiamato a recuperare più posizioni possibili partendo dalle retrovie.

Pecco Bagnaia: "Un gran lavoro ci ha ripagati"

Dopo il 9° posto in griglia al GP di Losail, con il 6° tempo Francesco Bagnaia ha ottenuto il suo miglior risultato in qualifica di carriera nella classe Moto2. "Nel complesso è stata una giornata davvero positiva", ammette Pecco, sul podio a Jerez lo scorso anno in Moto3. "In entrambi i turni ho segnato il miglior tempo già nel primo run e questo a Jerez può essere davvero un vantaggio se teniamo in considerazione che l'asfalto si riscalda velocemente. In FP3 abbiamo fatto un gran lavoro, in qualifica poi, feeling e passo gara sono stati buoni. La seconda fila è davvero una bella soddisfazione".

Stefano Manzi: "Continuano i progressi"

Più del ventinovesimo crono, per Stefano Manzi è apprezzabile il continuo miglioramento in termini di performance. Chiamato a recuperare dal fondo dello schieramento (partirà 32° in virtù della penalità subita per l'incidente al via del GP di Austin), il nuovo talento dello Sky Racing Team VR46 non si perde d'animo. "Continuano i progressi in pista e migliora il tempo sul giro, questa è una buona notizia. Ho chiuso la qualifica al 29esimo posto, il mio miglior risultato dal Qatar, ma purtroppo partirò in fondo allo schieramento per la penalità di Austin. Sarà importante scattare bene al via e cercare di non perdere il gruppo".

Il bilancio di Pablo Nieto

"Non posso che essere soddisfatto dell'epilogo della qualifica di oggi", ammette Pablo Nieto, Team Manager dello Sky Racing Team VR46. "Pecco ha conquistato la seconda fila e scatterà insieme ai più forti in gara. Ha fatto un gran lavoro e oggi ha tenuto il passo del gruppo di testa. Stefano ha ridotto ancora il divario e questo deve essere sempre il suo obiettivo. Domani, causa alte temperature, sarà una gara difficile da interpretare, ma siamo fiduciosi".

I più letti