Moto3, Oettl guida a occhi chiusi. Da seduto ai box...

MotoGp

E' ormai diventata un'abitudine per il 21enne pilota tedesco (team Südmetall Schedl GP Racing) simulare ai box i movimenti in pista. Concentratissimo, Phillip si prepara anche così alle qualifiche del GP di Spagna

CLICCA QUI PER LE QUALIFICHE A JEREZ

Philipp Oettl, pilota tedesco di Bad Reichenhall, è uno che sogna parecchio. Del resto i 21 anni appena compiuti (3 maggio) glielo impongono. Philipp sogna così tanto di diventare un campione che anche quando non è in pista per la Moto3 immagina di guidare la sua KTM (Südmetall Schedl GP Racing). E' diventata infatti un'abitudine per lui - e forse ormai c'è anche un pizzico d'inusuale scaramanzia teutonica - simulare i movimenti in pista quando si trova ai box. Le telecamere lo hanno intercettato più volte, proprio come a Jerez de la Frontare, quando durante la terza sessione di prove libere è apparso concentratissimo, a pugni chiusi, nel suo "gp virtuale". La FP3 è poi terminta con l'11° tempo. Dettagli. Oettl, che è 7° nella classifica del Mondiale, continua a sognare. E a noi piace vederglielo fare. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.