Test Jerez, Vinales domina davanti Marquez e Pedrosa

MotoGp
Maverick Vinales è stato il più veloce nei test di Jerez (foto LaPresse)

Dopo la vittoria di Pedrosa in gara, le moto sono tornate in pista a Jerez per la prima giornata di test. Il più veloce è stato Vinales davanti a Marquez ed Espargaro. Il 66% dei piloti ha promosso l'utilizzo delle gomme anteriori usate a Valencia nel 2016

Piloti e team della MotoGP sono rimasti a Jerez de la Frontera, dopo la gara vinta da Pedrosa, per la prima giornata di test ufficiali, caratterizzati da condizioni climatiche molto simili a quelle incontrate domenica durante il GP di Spagna. Tra le cose da verificare c'è stato il comportamento di moto e gomme con temperature elevate, oltre a soluzioni mirate per preparare al meglio le prossime tappe europee.

Le gomme 70

Dopo la prima giornata di test il 66% dei piloti promuove le gomme anteriori usate a Valencia nel 2016, definite 70, gomme che sono state al centro dei collaudi. Alcuni piloti non hanno riscontrato molta differenza, ma la maggior parte di loro si è espressa a favore di questa copertura, che garantirebbe maggiore sostegno in staccata. Questa copertura sarà disponibile dal Mugello.

I dubbi da risolvere

Resta da capire se con questo tipo di gomma la Yamaha domenica in gara avrebbe avuto comunque lo stesso tipo di problemi e soprattutto come la stessa gomma si può abbinare al telaio evoluzione usato da Rossi e Vinales nei test. Osservando i tempi, la risposta potrebbe essere positiva per il solo Vinales, primo con 1:38.635. Da valutare il fatto che questo tempo sia stato realizzato nella mattinata dei test, quando le temperature non erano alle stelle, mentre Rossi (che viaggia a 1 secondo e 8 decimi) ha iniziato le prove ben due ore più tardi, concentrandosi sul suo setting senza andare alla ricerca del crono.

Vinales vola nei test

Nella prima giornata dei test Vinales comanda con 1:38.635, seguito a brevissima distanza da Marquez (+0.002). Terzo tempo per Pedrosa (+0.081), dominatore assoluto nel weekend del GP di Spagna. Quarto crono per Aleix Espargaro (1:38.999), quinto e sesto per le Ducati di Dovizioso e Lorenzo. Rossi chiude 21° a 1 secondo e 8 decimi dal compagno di scuderia Vinales.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche