Guido Meda: "Yamaha e Lorenzo, da qui in poi..."

MOTOGP

VIDEO. Il punto dopo la giornata di test e la gara di Jerez, dove sono emersi i nuovi problemi delle due Yamaha ufficiali. Ecco cosa aspettarsi nelle prossime settimane...

A due giorni del GP in Spagna, che si è concluso con la doppietta Honda e il podio tutto spagnolo Pedrosa-Marquez-Lorenzo e dopo la giornata di test di Jerez, ecco il bilancio di Guido Meda in vista delle prossime gare in Europa. Innanzitutto, il protagonista di ieri: "I test hanno restituito il Vinales che in gara era mancato. Sia nel tempo sul giro (1:38.635) sia sul passo gara". 21esimo Rossi, "che però ha iniziato molto più tardi in pista", spiega Meda, "e che si è concentrato sulla ricerca della soluzione al problema che ha determinato la disfatta delle due Yamaha ufficiali domenica in gara. Passo modesto, ma sembra aver trovato qualche indicazione per migliorare la moto in vista delle prossime gare". Cosa aspettarsi adesso? "Per sistemare i problemi dell'anno scorso, sembra che la Yamaha abbia perso i suoi punti di forza. Il prossimo GP in Francia potrebbe essere favorevole, mentre al Mugello potrebbero presentarsi di nuovo i problemi emersi a Jerez". E poi ci saranno Olanda e Germania, con l'incognita pioggia in agguato..

I più letti