Mugello, Dovi cede la vetta a Crutchlow. Vale 12°, a terra Vinales

MOTOGP

E' il giorno delle prime libere: leader della mattina, nel pomeriggio Dovizioso si arrende a Crutchlow. Scivola Vinales, che chiude il turno 13° alle spalle di Rossi. In Moto3 tris italiano nelle FP2: Di Giannantonio-Bulega-Dalla Porta. In Moto2 vola Alex Marquez

RIVEDI LA CRONACA DEL VENERDI' DEL MUGELLO

ROSSI C'E': L'INTERVISTA ESCLUSIVA A VALENTINO

LA PROGRAMMAZIONE COMPLETA

Il ruggito di Crutchlow: il britannico della Honda nel finale delle seconde Libere del GP d'Italia rovina la festa a Dovizioso, chiudendo in vetta davanti al pilota della Ducati. Più dietro le Yamaha: Rossi (in buone condizioni dopo l'incidente del 25 maggio in motocross) è 12esimo davanti a Vinales, caduto all'inizio della seconda sessione. In Moto3 nel pomeriggio detta legge l'Italia, con il trio Di Giannantonio-Bulega-Dalla Porta. In Moto2 è Alex Marquez a imporsi nelle FP2, sesto Morbidelli (leader della mattina).

MotoGP, da Dovizioso a Crutchlow

E' Cal Crutchlow (Honda) il più veloce nelle prove libere del pomeriggio grazie al tempo di 1:47.365, staccati il migliore della mattina Andrea Dovizioso (Ducati) e Jonas Folger (Yamaha) rispettivamente di 161 e 178 millesimi. Per trovare un altro pilota italiano dobbiamo scendere fino all'ottavo posto occupato da Andrea Iannone (Suzuki), ancora alle prese con problemi intestinali. Dietro al pilota di Vasto le Ducati di Michele Pirro e Danilo Petrucci. Valentino Rossi (Yamaha), che ha continuato a non forzare per non compromettere il suo stato di salute, ha fatto segnare il 12esimo tempo a 635 millesimi dalla vetta. Peggio di lui ha fatto il suo compagno di squadra e leader del Mondiale Maverick Vinales, 13esimo, scivolato alla curva Arrabbiata 2 riportando un'abrasione all'avambraccio.

Moto3, dominio italiano

Tre piloti italiani nelle prime tre posizioni: non poteva andare meglio il venerdì di Libere al Mugello: comanda Di Giannantonio con 1:57.328, che per la prima volta chiude in testa nelle Libere. Dietro al “Diggia” a brevissima distanza c’è Bulega, che ormai si è ripreso dopo l’incidente di Le Mans. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 è secondo ad appena +0.051 dalla vetta. Terzo un altro italiano, Dalla Porta, unico pilota toscano che gioca in casa al Mugello (chiude a +0.290).

Moto2, comanda Marquez

Dopo un ottimo risultato nelle prime Libere (primo davanti a Pasini), nella seconda sessione Morbidelli perde terreno e chiude con il sesto tempo. Il più veloce è Alex Marquez con 1'52.229, davanti a Nakagami (+0.100) e Corsi (0.398). Quarto Pasini, quinto tempo per Bagnaia.

<div class="scrbbl-embed" data-src="/event/2593393/33457"></div>
<script>(function(d, s, id) {var js,ijs=d.getElementsByTagName(s)[0];if(d.getElementById(id))return;js=d.createElement(s);js.id=id;js.src="http://embed.scribblelive.com/widgets/embed.js";ijs.parentNode.insertBefore(js, ijs);}(document, 'script', 'scrbbl-js'));</script>

I più letti