MotoGP, Rossi: "Nelle prime Libere sentivo tanto dolore, poi meglio"

MOTOGP

II pilota della Yamaha ha accusato dolore soprattutto nella prima sessione della mattina, mentre nel pomeriggio è riuscito a fare più giri. Poi sulle gomme: “Tutto aperto, ci sono tre possibilità avanti e tre dietro”

LA CRONACA DEL SABATO DEL MUGELLO LIVE

TUTTI I TEMPI

IL PROGRAMMA COMPLETO

Vale, tra dolore e ottimismo

Non è stato un venerdì semplice per Rossi, il pilota della Yamaha accusa ancora dolore ma spera di recuperare nei prossimi due giorni, quelli decisivi.
“E’ stata abbastanza dura soprattutto questa mattina avevo molto dolore nella parte destra, sia in accelerazione a stare attaccato al manubrio che in uscita dalle curve. Nel pomeriggio è andata un po’ meglio e sono riuscito a fare più giri. Il Mugello con questa temperatura è difficile anche se sei in forma. Sto soffrendo un pochino – prosegue - anche se oggi è solo venerdì e solitamente durante il weekend il corpo si abitua alla temperatura e allo sforzo, quindi speriamo di migliorare sabato e domenica".

 Tanti piloti in lizza

“E’ stata una giornata particolare, ci sono sedici piloti in sette decimi, sarà una lotta veramente molto serrata. Stiamo lavorando ancora con il bilanciamento della moto perché in entrata di curva non mi piace moltissimo dobbiamo ancora trovare al giusta direzione”.

Capitolo gomme, tutto da decifrare

“E’ tutto aperto, ci sono tre possibilità davanti e tre dietro, qualcuno pensa di correre addirittura con le soft. Vedremo – conclude - come si svilupperà il grip dell’asfalto domani e domenica”

I più letti