Moto2, Assen: Bagnaia che balzo! Manzi in crescita

MOTOGP

Nonostante le rovinose qualifiche Pecco rimedia un buon 10° posto in gara e guadagna 6 preziosi punti per la classifica di campionato, mentre il suo compagno di squadra chiude tra i primi 20. Sul gradino più alto del podio torna Morbidelli, sempre più leader del mondiale

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Francesco Bagnaia alza la testa al TT Circuit Assen. Nella gara che ha sancito il ritorno sul gradino più alto del podio di Franco Morbidelli, 'Pecco' ritrova la top-10 con il decimo posto finale guadagnando 6 preziosi punti per la classifica di campionato. Apprezzabile anche la prestazione di Stefano Manzi, 20° miglioratosi nell'arco del fine settimana.

Top-10 per Pecco Bagnaia

Caduto rovinosamente nel turno unico di qualfiche ufficiali, Francesco Bagnaia si è presentato al via della gara con l'obiettivo di dare il massimo per riscattare un inizio di weekend tormentato. Autore di una brillante partenza passando in un sol colpo dalla tredicesima all'ottava posizione, da lì in avanti 'Pecco' non ha commesso la benché minima sbavatura, massimizzando le problematiche nella gestione degli pneumatici incontrate dai suoi diretti avversari. Con due sorpassi negli ultimi tre giri a scapito di Schrotter e Aegerter, il ventenne pilota chivassese si è assicurato il 10° posto che vale il ritorno nella top-10, consolidando la leadership nella graduatoria Rookie of the Year riservata ai piloti alla loro stagione d'esordio nel Mondiale Moto2.

In crescita Stefano Manzi

Apprezzabile la condotta di gara espressa da Stefano Manzi. Dalla 27° casella in griglia, il giovane pilota santarcangiolese ha recuperato posizioni su posizioni fino a concludere 20°, a lungo in piena bagarre con Andrea Locatelli e Augusto Fernandez. Un risultato di buon auspicio per andare a caccia, tra pochi giorni al Sachsenring, dei primi punti mondiali.

I più letti