Moto2, Bagnaia vola nelle FP2 al Sachsenring

MOTOGP

Dopo il nono posto nelle prime prove libere, Pecco si conferma veloce anche nella seconda sessione ad un soffio dal miglior tempo di Thomas Luthi mentre Stefano Manzi prosegue l'apprendistato

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

MotoGP, si riparte al Sachsenring: gli orari in tv

Competitivo nella prima, confermatosi ad alti livelli anche nella seconda sessione di prove libere della Moto2 al Sachsenring. Francesco Bagnaia con lo Sky Racing Team VR46 inizia bene il weekend tedesco ritrovandosi in 4° posizione assoluta nelle FP2, staccato di soli 232 millesimi da Thomas Luthi.

Turno in progressione per Bagnaia

In una sessione iniziata al ralentì con l'asfalto che andava man mano asciugandosi in seguito alla pioggia scesa copiosamente nel corso delle FP2 MotoGP, Francesco Bagnaia sin dalla prima uscita dai box è rimasto nelle posizioni che contano della graduatoria. A tratti persino in testa, nel finale con una combinazione di tornate veloci (1'25"187 e 1'25"080 consecutivi) si è collocato al quarto posto assoluto preceduto dai soli Thomas Luthi (il più veloce con la KALEX carXpert Interwetten), l'idolo di casa Marcel Schrotter ed il capoclassifica di campionato Franco Morbidelli. Ottime sensazioni per 'Pecco' (%° nella combinata FP1-FP2) con il suo compagno di squadra Stefano Manzi (26° nelle FP2, 24° nella graduatoria riepilogativa del venerdì) più attardato in classifica, ma con ampi margini di miglioramento in vista di domani.

Bagnaia e Manzi: inizio OK nelle FP1

In una sessione che ha visto Miguel Oliveira con la sua KTM metter in mostra un gran passo tanto da staccare il miglior tempo in 1'24"976 a precedere il capoclassifica di campionato Franco Morbidelli e Takaaki Nakagami, non hanno sfigurato affatto i piloti dello Sky Racing Team VR46. Partito subito con buoni tempi con la specifica di mescola più dura a disposizione, Francesco Bagnaia ha concluso le FP1 con il 9° tempo a 7 decimi dalla vetta, in evidenza soprattutto per quanto concerne la costanza di rendimento con il medesimo treno di gomme. In ascesa anche le performance di Stefano Manzi, più del 20° crono finale: i riferimenti mostrati confermano la crescita emersa nell'ultimo periodo, ancor più su di un tracciato a lui particolarmente congeniale (4 podi nella Rookies Cup tra il 2012 ed il 2014).

Così in TV

Sky Sport MotoGP HD (canale 208) garantirà la trasmissione integrale di tutto il Gran Premio di Germania classi Moto2 e Moto3. Domani spazio alle qualifiche ufficiali rispettando i consueti orari dei weekend di gara: alle 12:35 la Moto3, alle 15:05 i 45 minuti riservati alla classe Moto2. Domenica 2 luglio le due gare in diretta con la Moto3 ad aprire le danze alle 11:00 seguita alle 12:20 dalla Moto2.

I più letti