Moto2, Bagnaia: "Io special rookie di Germania"

MotoGp
bagnaia_podio_sachsenring

Terzo al Sachsenring, terzo podio stagionale: da rookie il pilota dello Sky Racing Team VR46 sempre più protagonista della classe intermedia. In Germania festeggia anche Stefano Manzi: 15° e per la prima volta in zona punti

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Jerez, Le Mans, adesso anche Sachsenring. Al Gran Premio di Germania, l'ultimo round prima della pausa estiva, Francesco Bagnaia torna sul podio per la soddisfazione di tutto lo Sky Racing Team VR46. In una giornata da ricordare per tutta la squadra c'è spazio anche per Stefano Manzi che quindicesimo conquista il primo punto in carriera nella classe Moto2.

Pecco Bagnaia: "Che podio!"

Sempre più "rookie speciale", Francesco Bagnaia al Sachsenring ha dato nuovamente prova del suo valore. "Una gara davvero lunga e faticosa, ma che soddisfazione alla fine!", esclama Pecco. "Abbiamo fatto davvero un gran lavoro dopo Mugello, Barcellona e Assen per tornare ad essere competitivi nel gruppo di testa e questo è un ottimo risultato proprio a ridosso della pausa". Una gara iniziata in salita complice la decima posizione in griglia. "Non partivo nelle primissime file, ma ho spinto subito per ricucire il gap. Sono rimasto con Corsi e Pasini fino alla bandiera a scacchi e agli ultimi due giri ci ho provato. Ho superato Simone e ho dato il massimo per prendere un minimo di vantaggio. Il mio giro veloce proprio prima del traguardo né è la prova". Così Bagnaia ha conquistato il terzo podio 2017, consolidando sempre più la leadership della graduatoria Rookie of the Year. In tutto questo non manca il ringraziamento alla squadra ed una dedica speciale. "Un grazie a tutti i ragazzi del Team per il loro gran lavoro e una dedica speciale alla mia mamma per il suo compleanno. Vado in vacanza con il sorriso".

Stefano Manzi: "Stanco, ma felice"

A suggellare una giornata da ricordare per tutto lo Sky Racing Team VR46, con il 15° posto finale Stefano Manzi ha guadagnato il suo primo punto in carriera nel Mondiale Moto2. "Sono molto stanco, ma estremamente felice", ammette il diciottenne pilota santarcangiolese. "Inizio a vedere i risultati del mio impegno e non c'è soddisfazione più grande. Sono partito bene e mi sono ritrovato nel gruppo a ridosso della zona punti. Ci ho provato fino alla fine e sono riuscito nel mio intento. Grazie a tutti i ragazzi del Team: hanno fatto un gran lavoro in questi mesi e mi hanno sempre supportato".

Pablo Nieto loda la squadra

Da Team Manager, Pablo Nieto non può che applaudire l'operato di piloti e squadra per tutto il fine settimana. "Una giornata davvero da incorniciare: Pecco ha gestito in maniera molto matura e intelligente la gara e ha sferrato l'attacco su Corsi proprio al momento giusto. E' il terzo podio per il Team e arriva proprio prima della pausa estiva. Sarà un'extra iniezione di fiducia per la seconda parte del Campionato. Stefano, dopo tanto impegno e fatica, ha conquistato il primo punto irridato. Deve rimanere concentrato e continuare in questa direzione".

I più letti