Moto3, Brno: Nicolò Bulega 5° nelle qualifiche, scivola Andrea Migno

MotoGp
Nicolò Bulega in azione all'Automotodrom Brno (foto Getty Images)
nicolo_bulega_qualifiche_brno_2017

Il #8 dello Sky Racing Team VR46 cade, si rialza e conquista la seconda fila nel corso delle prove ufficiali del Gran Premio di Repubblica Ceca. Una scivolata nel finale penalizza 'Mig', 14° in graduatoria

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Gli orari TV del GP di Brno

Una tiratissima sessione di qualifiche ufficiali del Mondiale Moto3 a Brno propone un nome nuovo, nello specifico Gabriel Rodrigo (KTM RBA BOE Racing Team), in pole position mentre lo Sky Racing Team VR46 limita i danni. Rialzatosi dopo una caduta nei primi minuti di attività della sessione, Nicolò Bulega in 2'08"971 si qualifica con il 5° tempo a precedere il compagno di squadra Andrea Migno, 14° e, a sua volta, finito a terra nel finale senza conseguenze.

Nicolò Bulega cade e si rialza: 5° tempo

Una giornata di emozioni contrastanti quella vissuta da Nicolò Bulega. Nella terza sessione di prove libere il miglior tempo preceduto da un rovinoso highside alla curva 10, di fatto il medesimo copione vissuto nelle qualifiche. Scivolato dopo soli 6 minuti al secondo giro di pista in piena curva 9, una volta risalito in sella alla sua KTM (e dopo tutte le opportune riparazioni del caso...) il diciassettenne di Montecchio Emilia si è confermato tra i piloti più veloci in pista. Per il #8 dello Sky Racing Team VR46 il 5° crono in 2'08"971 lo colloca a soli 4 decimi dal poleman Gabriel Rodrigo, non distante dalla prima fila arpionata da Romano Fenati (2°) e dall'altra KTM-RBA condotta da Juanfran Guevara (3°). Una buona partenza domani dovrebbe garantire a Bulega legittime chance di dar prova del proprio valore in gara...

Andrea Migno chiamato alla rimonta

Una qualifica che lascia l'amaro in bocca ad Andrea Migno. A sua volta con un potenziale per attestarsi nelle prime 2-3 file dello schieramento, 'Mig' ha concluso con il 14° tempo a 790 millesimi dalla pole complice una scivolata nei minuti finali alla curva 8. In piena percorrenza dello "Stadion" il ventunenne pilota saludecese è finito a terra, per fortuna senza conseguenze fisiche e con tutti i presupposti per dar vita domani ad una gara di rimonta scattando dalla quinta fila.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche