Moto2, Brno: Pecco Bagnaia "Peccato per la pioggia"

MotoGp
pecco_bagnaia_racemoto2_brno_2017

Protagonista prima della bandiera rossa, il pilota dello Sky Racing Team VR46 porta a termine la gara in 7° posizione conquistando punti preziosi per la classifica. Stefano Manzi (21°) cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Una prima parte di gara antecedente la bandiera rossa vissuta da (grande) protagonista, un settimo posto finale che ripaga il lavoro compiuto per tutto l'arco del fine settimana. Così si può riassumere la corsa vissuta oggi da Francesco Bagnaia e dallo Sky Racing Team VR46 all'Automotodrom Brno, in evidenza nella competitiva classe Moto2 dopo qualifiche sensazionali.

Pecco Bagnaia: "Poteva essere una gara diversa"

Prima della bandiera rossa esposta dai commissari nel corso dell'ottavo giro, Bagnaia si era ritrovato in quarta posizione assoluta ed in piena bagarre nel gruppo di testa. "Peccato per la pioggia che ha costretto i commissari ad esporre bandiera rossa altrimenti avrebbe potuto essere una gara diversa", afferma il ventenne pilota chivassese. "Nella prima partenza sono rimasto con i primi a ridosso del podio. Avevo un buon feeling alla guida e riuscivo a gestire la moto al meglio. Anche sul bagnato la confidenza era buona, ma ci manca ancora qualcosa per essere davvero competitivi in queste condizioni", spiega Pecco riferendosi ai decisivi 6 giri di una gara "sprint" al restart. "Nel complesso non è male chiudere una gara sul bagnato al settimo posto", conclude il pilota Sky-VR46, confermatosi 5° assoluto in campionato e capo-classifica con vantaggio della graduatoria Rookie of the Year.

Stefano Manzi: "Mi sono trovato più a mio agio"

Ventunesimo sul traguardo, Stefano Manzi cerca di guardare gli aspetti positivi emersi dalla gara di Brno. "Una gara davvero difficile da gestire, considerata anche la lunghezza. Nel complesso mi sono trovato più a mio agio alla guida rispetto al resto del weekend", spiega il diciottenne pilota santarcangiolese, "soprattutto con il davanti, mentre il posteriore mi ha dato qualche problema".

Luca Brivio: "Gara difficile da gestire"

Luca Brivio, Team Coordinator dello Sky Racing Team VR46, fa un bilancio della gara vissuta dai due piloti al via della classe Moto2. "Una condizione davvero difficile e una gara molto particolare da gestire considerata la lunghezza di soli 6 giri. Sull’asciutto Pecco aveva il potenziale per rimanere nel gruppo di testa, mentre sul bagnato ha faticato di più. Chiude il weekend al settimo posto: un buon risultato per un rookie che affronta una gara sul bagnato. Stefano non ha avuto un ottimo scatto al via e in così poche tornate non è riuscito ad avvicinare alla zona punti".

I più letti