MotoGP, Dovizioso a Misano da leader: "Che gioia, vi farò divertire!"

MotoGp

Dopo due vittorie consecutive il pilota della Ducati è soddisfatto di presentarsi a Misano da leader del Mondiale, anche se non nasconde un po’ di amarezza per l’infortunio di Rossi: “Peccato per Vale, era il nostro Gran Premio di casa”

TUTTO SUL GP DI SAN MARINO

LE CLASSIFICHE

"A Misano vi farò divertire, arrivarci da primo in classifica è qualcosa di incredibile". Parla da leader Andrea Dovizioso. Non solo della Ducati, ma anche della classifica del Mondiale. E lo fa ai microfoni di Sky, ai quali il pilota romagnolo ha raccontanto tutta la gioia e l'emozione di presentarsi al gran premio di casa sul gradino più alto della classifica mondiale: "Arriviamo qui in un modo inaspettato, da leader del campionato, ed è una sensazione bellissima. Non avrei mai immaginato di arrivare così competitivi a questo punto della stagione. Però ce la godiamo, c’è tanta pressione, tutti vogliono che arriviamo davanti e si aspettano tanto, ma cercheremo di non sentire troppo questa pressione e cercheremo di goderci il bello di trovarsi in questa situazione”.

"Infortunio Rossi? A noi piloti può succedere"

Il GP di San Marino, oltre a esserlo per Dovizioso, di fatto è il gran premio di casa di tantissimi piloti di questo motomondiale, primo tra i quali quel Valentino Rossi che purtroppo non ci sarà a causa della caduta in enduro che gli è costata la frattura di tibia e perone. Il Dottore, proprio oggi, ha fatto sapere che rientrerà il più velocmeente possibile, ma la sua assenza inevitabilmente si farà sentira. Anche se Dovizioso ce la metterà tutta per far comunque divertire il pubblico: "È davvero un peccato, perché quello che gli è successo non si augura mai ad alcun pilota, soprattutto in questo momento della stagione. Visto che siamo competitivi sarebbe stato bello giocarsela quando ci sono tutti". Sulla dinamica dell'incidente di Rossi, poi, Dovizioso ci tiene a difendere il collega, spiegando che per il lavoro che fanno i piloti infortuni del genere purtroppo possono capitare: "Queste sono cose che possono succedere - continua il ducatista -, perché ci dobbiamo allenare, anche con altre moto, e duramente: bisogna spingere, bisogna prendere dei rischi e tutto può succedere”. Infine una battuta sull’assenza di Valentino a Misano, dove il protagonista principale diventerà lui: “Era la nostra gara di casa, sarebbe stato bello che ci fosse stato anche lui. È un peccato perché sicuramente tanti si aspettavano Valentino qua, però ci saremo noi e cercheremo di far divertire il pubblico”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport