15 ottobre 2017

Motogp, orari in tv del GP di Motegi in Giappone

print-icon

Pausa terminata, torna la MotoGP: appuntamento a casa Honda, dove Marquez punta ad allungare su Dovi A quattro gare dalla fine del Mondiale. L'intero weekend in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP HD (canale 208), da sabato anche su Sky Sport 1 HD (201) e Sky Sport Mix HD (106)

IL RACCONTO DEL SABATO DI MOTEGI

IL CALENDARIO - LA CLASSIFICA

Prende il via il trittico extraeuropeo del Motomondiale: Giappone, Australia, Malesia, prima che si arrivi al gran finale di Valencia (in programma il 12 novembre). Archiviato il GP d'Aragona (vittoria di Marquez davanti a Pedrosa, Lorenzo, Vinales) si riparte da Motegi, con il 15esimo appuntamento della stagione. Nel circuito di casa della Honda cerca conferme il pilota della Yamaha Valentino Rossi: la gara servirà a capire le sue reali condizioni di salute dopo l'infortunio di fine agosto che gli ha fatto saltare il GP di San Marino. Non ancora al 100%, il Dottore ha beneficiato della pausa tra la gara in Aragona (dove si è piazzato quinto) e la partenza per il Giappone, approfittandone per allenarsi e preparare al meglio il finale di stagione. "Dopo il mio ritorno ho lavorato al recupero. Ho fatto il massimo per arrivare pronto, questo è il GP più importante per il nostro team", ha dichiarato Valentino, che al momento è quinto a 56 punti dalla vetta della classifica. Chi comanda è Marc Marquez, pilota della Honda che ha sorpassato la Ducati di Andrea Dovizioso staccandola di 16 punti, mentre è terzo il compagno di scuderia di Valentino, Maverick Vinales (-28).

Marquez e Pedrosa fanno gli onori di casa

Dopo la doppietta nel GP di Aragon, i due piloti della Honda si preparano a scendere in pista con grandi motivazioni. "Mancano quattro gare alla fine della stagione e dobbiamo dare il 100% in ognuna. La cosa principale per noi è che da Montmelò siamo saliti sempre sul podio tranne che a Silverstone. Abbiamo svolto un bel lavoro quando abbiamo affrontato diversi circuiti e diverse condizioni - spiega Marquez - Abbiamo bei ricordi in Giappone perchè qui abbiamo vinto l'anno scorso e ci siamo aggiudicati il Campionato due volte, ma ogni anno fa storia a sè e quindi dobbiamo rimanere concentrati per affrontare ogni tipo di situazione. Le condizioni del circuito a Motegi possono variare drasticamente e dobbiamo lavorare duro sul setup per cercare un giusto compromesso tra accelerazione e frenata".

Sulla stessa lunghezza d'onda Pedrosa: "Non vedo l'ora di correre nel nostro circuito di casa! I tifosi sono speciali, incredibilmente passionali e innamorati della Honda. Ho un buon feeling con la pista da quando ho corso qui per la prima volta, avevo 15 anni. Daremo il 100% da subito".

La storia

Sarà la 36esima edizione del Gran Premio del Giappone. Si corre questo GP all'interno del calendario iridato dal 1963, con la prima edizione a Suzuka. Oggi si gareggia al Twin Ring di Motegi, circuito costruito nel 1997 e di proprietà della Honda.

Il Gran Premio del Giappone non viene disputato nel 1968 (anno in cui Honda e Suzuki decidono di ritirarsi dalle competizioni) e subisce così un'nterruzione fino al 1987. Nel 2003, l'idolo di casa Daijiro Katoh perde la vita e dall'anno successivo ci si sposta sul Circuito di Motegi, dove il GP si era già corso nel 1999 e che, dal 2000 al 2003, aveva ospitato una seconda prova giapponese del Mondiale, il GP del Pacifico.

La lotta per il titolo

IL GP DEL GIAPPONE IN DIRETTA SU SKY SPORT MOTOGP HD

Ore 7: gara MotoGP – anche su Sky Sport 1 HD
(repliche alle 9.45 e alle 14 sul canale 208; alle 9.45 e alle 12.45 su Sky Sport Mix HD)
Ore 8: Zona Rossa
Ore 8.45: Paddock Live – Ultimo Giro
Ore 12: Race Anatomy MotoGP

Mondiale di MotoGP 2017, tutti i video

I PIU' VISTI DI OGGI