Moto2, Bagnaia l'esordiente più veloce e costante: "Obiettivo raggiunto"

MotoGp
Pecco Bagnaia conquista il titolo Rookie of the Year della Moto2 con 3 gare d'anticipo
bagnaia_rookie_motegi

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 festeggia il quarto posto in gara a Motegi e con 3 gare d'anticipo conquista il titolo di Rookie 2017. Ma non è tutto: con la squalifica di Aegerter al GP di Misano ottiene d'ufficio il quarto podio stagionale, e in Italia

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Una giornata che Francesco Bagnaia e lo Sky Racing Team VR46 non dimenticheranno mai. Grazie al 4° posto in gara, al Twin Ring Motegi 'Pecco', con 3 gare d'anticipo, conquista il prestigioso titolo di "Rookie of the Year" riservato ai piloti alla loro stagione d'esordio nella classe Moto2. Per il ventenne pilota chivassese le soddisfazioni non sono finite qui: complice la squalifica per olio non conforme di Dominique Aegerter al Gran Premio di Misano, Bagnaia viene promosso al 3° posto nella gara di casa facendo suo il 4° podio di stagione.

Pecco Bagnaia: "Contento del titolo Rookie"

"Nonostante sia stata accorciata di qualche giro, qui a Motregi è stata una gara davvero molto lunga e difficile", ammette Bagnaia, scattato dalla dodicesima casella. "Ero da solo, c'era davvero molta più acqua in pista rispetto ai giorni scorsi e ho dovuto fare il ritmo per andare a prendere quelli davanti a me. Nei primi giri ho faticato, ma poi sono riuscito ad impostare il mio passo e a guadagnare oltre 3 secondi sul gruppetto a ridosso del podio. Ho perso un po' di tempo nei sorpassi, forse avrei potuto agganciarmi a Syahrin e lottare per il terzo posto". Per Bagnaia la vittoria della graduatoria riservata ai piloti esordienti è una bella soddisfazione. "Sono davvero contento di poter festeggiare il titolo di Rookie of the Year con tre gare di anticipo: all'inizio della stagione questo era l'obiettivo per me e il Team", ha ammesso Pecco, 5° assoluto in campionato.

Stefano Manzi: "Gara davvero difficile"

Non è stata la gara che si aspettava Stefano Manzi, soltanto 26esimo dopo prove che lo avevano visto in piena top-10. "Una gara davvero difficile da gestire", spiega il diciottenne pilota santarcangiolese. "Le condizioni della pista erano davvero proibitive, anche rispetto a quelle di tutto il weekend. Ho cercato di fare del mio meglio, di non sbagliare e di impostare il mio ritmo fino al traguardo".

Pablo Nieto: "Titolo Rookie un premio per tutti noi"

Comprensibilmente soddisfatto il Team Manager Pablo Nieto rende merito a tutta la squadra e a Bagnaia per la conquista, all'esordio, del titolo Rookie of the Year. "Pecco ha fatto davvero una gran gara e il titolo di Rookie of the Year è un premio per lui e il Team. Siamo partiti tutti come esordienti in Qatar e festeggiamo questo risultato con ben tre gare di anticipo. Tornando ad oggi, è partito bene, ha gestito, come sempre, la gara con maturità e l'ultimo giro è da riguardare alla TV. Una serie di sorpassi e un bellissimo quarto posto. Stefano ha faticato a gestire la quantità di acqua in pista, ma un weekend di questo tipo gli serve a fare esperienza e a continuare a crescere".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.