MotoGP, GP Giappone: Dovizioso vince davanti a Marquez. Rossi out

MotoGp
Il podio di Motegi: Dovizioso, Marquez e Petrucci

Quinta vittoria stagionale per Dovizioso, dopo un duello spettacolare con Marquez. Terzo posto per Petrucci. Nella classifica del Mondiale il pilota della Ducati accorcia a -11 dal rivale spagnolo. Rossi cade dopo 6 giri: nessuna conseguenza, ma è costretto a ritirarsi. Moto3, podio tutto italiano con Fenati-Antonelli-Bezzecchi. In Moto2 vince Alex Marquez

LA CLASSIFICA - L'ORDINE DI ARRIVO

L'EDITORIALE DI MEDA

IL CALENDARIO, PROSSIMA TAPPA: AUSTRALIA

RIVIVI LE EMOZIONI DELLA GARA

Motegi si trasforma in un ring. Andrea Dovizioso e Marc Marquez si danno battaglia, round dopo round. Nonostante i colpi dello spagnolo, il pilota italiano non molla e negli ultimi giri riesce a superare il campione della Honda. Dovizioso anticipa Marquez di un soffio proprio sul traguardo (+0.249), chiudendo al meglio una delle gare più spettacolari della stagione. Terzo posto per un altra Ducati, quella di Danilo Petrucci (Team Pramac) a +10.557. Giornata da dimenticare per Valentino Rossi, che scivola al sesto giro ed è costretto a ritirarsi. Nessuna conseguenza fortunatamente per Valentino. Nona la Yamaha di Maverick Vinales, che rallenta così nella lotta al titolo (la vetta è a -41). Andrea Iannone (Suzuki) chiude al 4° posto e conclude per la prima volta una gara tra le prime cinque posizioni. Con questo successo (il quinto in stagione) Dovizioso accorcia a -11 nel Mondiale dal leader della classifica Marc Marquez. Mancano ancora tre Gran Premi alla fine della stagione: domenica prossima si corre in Australia, il 29 ottobre in Malesia, il 12 novembre a Valencia.

Le statistiche della gara

- Vittoria numero sette in MotoGP per Dovizioso, la sedicesima per lui nel Motomondiale.

- E’ la quinta vittoria per la Ducati in MotoGP a Motegi: mancava dal 2010 con Casey Stoner.

- Torna a vincere in MotoGP a Motegi un pilota italiano: il nostro successo su questo circuito nella top class mancava dal 2008 con Valentino Rossi.

Dovizioso riesce a interrompere la striscia di sei vittorie consecutive dei piloti spagnoli in MotoGP in Giappone.

- Consolazione per Marquez, con il podio numero 100 nel Motomondiale (61esimo in MotoGP). Marquez diventa il nono pilota della storia a tagliare il traguardo dei 100 podi.

- Podio numero 5 in MotoGP per Petrucci: sono ben 4 in stagione, dopo il primo ottenuto nel 2015 in Gran Bretagna.

- Quinta vittoria stagionale per Dovizioso: era dal 2009, quando Valentino Rossi ne vinse sei, che un pilota italiano non otteneva almeno cinque successi in MotoGP.

Dovizioso conquista anche il giro veloce: il primo per lui nel 2017, il quarto in MotoGP.

- E’ il secondo ritiro consecutivo a Motegi per Valentino Rossi. In precedenza, non gli capitava dal 2011 di ottenere uno zero su questo circuito.

- Prima top five alla guida della Suzuki per Iannone, che non chiudeva nelle prime cinque posizioni dal 3° posto di Valencia 2016, sua ultima gara con la Ducati.

- Non sale sul podio da 336 giorni Andrea Iannone: ci riuscì nel 2016 a Valencia, alla sua ultima gara con la Ducati.

Dovizioso: "Vittoria bellissima"

"E' stato bellissimo vincere, per tanti motivi. Durante la gara non mi sentivo bene al punto di vincere, fino a metà gara facevo fatica, c'era poco grip. Poi, invece, è cambiato tutto. Gli ultimi giri sono stati duri, nell'ultimo giro Marquez ha spinto davvero forte riuscendo a non cadere. L'unica mia chance era nella curva 11: ho fatto una staccatona perfetta! Le ultime curve ho chiuso bene e ce l'ho fatta. Abbiamo lavorato bene per tutto il weekend. Negli ultimi giri la gomma non ce la faceva più, entrambi abbiamo dovuto modificare il punto di frenata e i cambi di direzione. Il Mondiale? E' difficile, ma nei momenti importanti ci siamo. Bisogna avere innanzitutto la velocità di Marquez per poterci provare. Oggi avevamo la giusta velocità e ce l'abbiamo fatta. Ma dovremo essere veloci anche nelle prossime gare. E' questa la vera difficoltà. Stiamo vivendo questo momento positivo in un modo molto rilassato: se dovessimo riuscire a vincere il Mondiale sarebbe un risultato straordinario, se non dovessimo farcela sarebbe comunque una grande stagione".

Moto3, trionfo italiano

Sono arrivate ottime notizie dalla Moto3Romano Fenati ha messo la sua Honda davanti a tutti, hanno terminato la gara alle sue spalle Niccolò Antonelli su Ktm e Marco Bezzecchi su Mahindra. Terzo podio tutto italiano di sempre in Moto3 dopo Le Mans 2015 con Fenati, Bastianini e Bagnaia e Assen 2016 con Bagnaia, Di Giannantonio e Migno. Decima vittoria in Moto3 per Fenati. E' il nuovo record assoluto per questa classe, davanti a Mir e Salom con nove successi.

Moto2, vince Alex Marquez

Per la famiglia Marquez una vittoria è comunque arrivata da Giappone grazie ad Alex (quarto successo in Moto2, il settimo nel Motomondiale). Dietro di lui Xavi Vierge e Hafizh Syahrin. La Spagna non vinceva in Moto2 a Motegi dal 2013, quando aveva festeggiato Pol Espargaró. Tra i primi dieci per l'Italia anche Bagnaia, Pasini, Morbidelli e Baldassarri, rispettivamente quarto, quinto, ottavo e decimo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche