Moto2, Australia: Pecco Bagnaia (3°) risale nelle FP2

MotoGp
Francesco Bagnaia in azione al Phillip Island Grand Prix Circuit
moto2_skyvr46_phillipisland_day1

Il Rookie of the Year 2017 si mette in mostra anche a Phillip Island con rimarchevoli passi avanti tra la prima e la seconda sessione di prove libere. Stefano Manzi cerca di trovare la quadra

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Fortificato dal quarto posto in gara a Motegi e dalla conquista del riconoscimento di "Rookie of the Year" della classe Moto2 con tre gare d'anticipo, Francesco Bagnaia insieme allo Sky Racing Team VR46 ha iniziato con il piglio giusto il weekend di Phillip Island. Nelle seconde libere 'Pecco' chiude 3° assoluto preceduto dai soli Takaaki Nakagami e Dominique Aegerter, mettendo in mostra un buon passo ed una pregevole costanza di rendimento nel long run effettuato.

Così nelle prime prove libere

Infastidita dal forte vento, l'inaugurale sessione di prove libere per il box Sky-VR46 è tornata utile per una prima presa di contatto del circuito australiano con le due KALEX Moto2. Se Nakagami ha staccato il miglior crono in 1'33"313, Bagnaia ha concluso con il 13° tempo in 1'34"703 con Manzi (28°) a seguire in 1'36"197.

Bagnaia in gran spolvero nelle FP2

Tutt'altra storia nelle seconde libere dove Bagnaia, in pista per più di 20 giri (la maggior parte dei quali consecutivi), ha messo in mostra un convincente livello di competitività. In virtù del crono di 1'34"217 è 3° assoluto nella sessione e 6° nella graduatoria combinata FP1-FP2, annoverando dei passaggi interessanti con gomma usata, di buon auspicio in vista della gara in programma domenica. Più intricata la situazione per Stefano Manzi, classificatosi 25° in questa sessione con un best lap di 1'35"774, individuando con la squadra opportune contromisure per risalire la china domani.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche