GP Malesia, Marc Marquez 4°: "Gara difficile, fondamentale fare punti"

MotoGp
Marc Marquez (Honda) dopo il GP di Sepang

Il pilota spagnolo giù dal podio in Malesia, vista la vittoria di Dovizioso la corsa per il titolo si deciderà nell'ultimo appuntamento di Valencia: "Magari la gente si aspettava di avere Marquez campione  a Sepang, ma io l'avevo detto già da giovedì che questa gara mi serviva per fare punti"

CHI VINCE IL TITOLO A VALENCIA? TUTTE LE COMBINAZIONI

DOVI: "SONO UNO SPORTIVO, NON CHIEDO AIUTI"

L'ORDINE D'ARRIVO  - LE CLASSIFICHE

LA GARA DI SEPANG GIRO DOPO GIRO

Non è stato un weekend facile e questo lo sapevamo già, perché ad annunciarlo è stato proprio lui nella conferenza del giovedì. Le Ducati a Sepang avevano un altro passo, in tutte le condizioni. Partenza sprint in avvio per lo spagnolo, che ha cercato di evitare di rimanere nel gruppone e consentire a Dovizioso di scappare. Di fatto, però, Dovi ha preso il largo comunque e il pilota della Honda è rimasto a gestire la propria gara da lontano, chiudendo quarto dietro a Zarco. Il Mondiale si deciderà a Valencia il 12 novembre, Marquez ci andrà con 21 punti di vantaggio su Dovizioso.

"Le Ducati avevano un altro passo, ho pensato a fare punti"

"E' la stata la gara più difficile, l'asfalto era bagnato e si scivolava tantissimo. Nonostante tutto sono partito forte, ho deciso di spingere all'inizio perché non volevo trovarmi in mezzo al gruppo. Dopo ho visto che le due Ducati erano più veloci e ho provato ad attaccare a Zarco. Quando sono arrivato dietro di lui ho pensato che anche superandolo sarebbe cambiato poco in classifica: +24 o +21 punti. Magari la gente si aspettava Marquez campione, ma io l'avevo detto già giovedì che questa gara mi serviva per fare punti. Alla fine dobbiamo essere competitivi a Valencia".

Suppo (Team principal Honda): "Mondiale aperto, bravo Marquez a limitare i danni"

"Il distacco di Pedrosa è stato abbastanza ampio, ma alla fine la posizione non è male. Bisogna capire, secondo me qui le Ducati ne avevano di più con queste condizioni. Anche Danilo Petrucci che è partito dal fondo della griglia si è piazzato comunque bene, quindi complimenti a loro. Il mondiale resta aperto, oggi abbiamo limitato i danni ed è stato molto bravo Marquez a non farsi prendere dalla foga".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche