Moto2, Valencia: vola Pecco Bagnaia, 2° nelle FP2

MotoGp
Francesco Bagnaia si è laureato Rookie of the Year del Mondiale Moto2 2017 con 3 gare d'anticipo
bagnaiavalenciafp

Venerdì da protagonista al Circuito Ricardo Tormo per il pilota dello Sky Racing Team VR46, velocissimo sul giro e sul passo-gara. Doppia caduta di Stefano Manzi

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Inizia sotto i migliori auspici l'ultimo Gran Premio stagionale nella classe Moto2 per lo Sky Racing Team VR46. Dopo un incoraggiante 9° crono nelle FP1 in 1'36"429, Francesco Bagnaia è stato tra i grandi protagonisti nel turno pomeridiano: in 1'35"859 secondo assoluto a soli 57 millesimi dal leader Miguel Oliveira (KTM), vantando un passo-gara rimarchevole pensando a domenica.

Bagnaia velocissimo nelle FP2

Presentatosi a Valencia con già il riconoscimento di Rookie of the Year conquistato con tre gare d'anticipo, Francesco Bagnaia è sceso in pista con l'obiettivo di preparare al meglio la gara e chiudere in bellezza un gran 2017 d'esordio nella classe Moto2. Acquisiti preziosi riferimenti per affinare la messa a punto nelle FP1, nella seconda sessione ha messo in mostra un superlativo passo-velocistico: a lungo in cima al monitor dei tempi con il crono di 1'35"859 conseguito al quinto giro di pista, un prolungato "long run" (18 giri consecutivi) costantemente sull'1'36" basso. "Siamo partiti con le gomme usate nell'ultimo run di questa mattina per compiere una distanza di gara e ci siamo riusciti", afferma il ventenne pilota chivassese. "Qui la Dunlop ha portato una mescola più morbida al posteriore, pertanto da parte nostra era indispensabile verificare se con questa soluzione era possibile portare a termine la gara. Sono molto contento: abbiamo un buon passo e siamo andati forte. A mio avviso c'è la possibilità di migliorare qualcosa nel terzo settore, non nel primo dove, soprattutto la prima curva, siamo molto veloci".

Venerdì da dimenticare per Stefano Manzi

Tutt'altra giornata quella vissuta da Stefano Manzi. Al suo ultimo Gran Premio da pilota dello Sky Racing Team VR46, il diciottenne pilota santarcangiolese è incappato in due distinte scivolate, risoltesi fortunatamente senza conseguenze. La prima nelle FP1 insieme ad Axel Pons alla curva 12, la seconda nel pomeriggio nella medesima curva, percorrendo di fatto soltanto 4 giri nel corso delle FP2 annoverando un miglior riferimento cronometrico di 1'37"363 (28°).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.