user
19 novembre 2017

CEV, Moto2: gran finale nel segno di Granado. Moto3, a Valencia vincono Masia e Foggia

print-icon
CEV, Moto2: titolo europeo a Granado

CEV, Moto2: a Valencia tappa e titolo europeo a Granado (foto da twitter @CEVMotorcycle)

Nella chiusura stagionale di Valencia, il CEV ha riservato spettacolo e colpi di scena. Doppia vittoria KTM in Moto3 con Jaume Masia e Dennis Foggia, mentre Eric Granado si è assicurato il titolo europeo Moto2 ottenendo anche il successo di tappa

Moto3

Un arrivo in volata ha consegnato la prima posizione di Gara 1 a Jaume Masia, vincitore davanti a Dennis Foggia (secondo dopo aver condotto buona parte della gara) e Vicente Perez. Alonso Lopez ha chiuso quarto dopo essere scattato dalle retrovie per via di una penalità in qualifica, seguito da un positivo Aaron Polanco, Kazuki Masaki e Sergio Garcia, con i primi sette piloti racchiusi in pochi decimi. Arrivi a punti per Stefano Nepa (nono) e Lorenzo Petrarca (quindicesimo), mentre una caduta ha tolto dalla contesa Bruno Ieraci e un problema tecnico ha messo fine alla gara in rimonta di Celestino Vietti Ramus.

La seconda frazione ha invece dato ragione al campione Foggia, che ha saputo contenere gli attacchi di Lopez e Masia per conquistare la quarta affermazione in stagione, nonché il nono podio dell'anno. Masia conquista la seconda posizione in campionato proprio davanti a Lopez, approfittando delle cadute di Perez e Masaki e del passaggio a vuoto di Jeremy Alcoba, coinvolto nella caduta di Ieraci in mattinata e poi quarto. Nuovamente a punti sia Nepa (undicesimo) che Petrarca (quindicesimo), con Vietti Ramus ritirato per una scivolata.

Moto2

Una perentoria rimonta ha portato Eric Granado sul gradino più alto del podio, vittoria che è valsa al brasiliano il successo finale nell'Europeo Moto2. Il suo avversario Ricky Cardus ha imbroccato un cattivo start e ha poi perso posizioni per evitare Lukas Tulovic, caduto davanti a lui; la gara dello spagnolo si è poi conclusa con un ritiro mentre era quarto, piegato dai problemi fisici conseguenti la caduta di domenica scorsa nella gara del mondiale. Granado ha quindi preceduto sul traguardo Steven Odendaal e Joe Roberts, autori di un'ottima prova e prossimi al passaggio nel mondiale come compagni di squadra. In quarta posizione si è attestato Hector Garzó, subito davanti a Federico Fuligni.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Lazio-Samp, la conferenza di Inzaghi LIVE

Boca, Schelotto: "Siamo interessati a Buffon"

In Serie A si deve ancora decidere tutto

Cleveland, che stile: un’eleganza firmata LeBron

Wba-Liverpool LIVE: le formazioni ufficiali

ATP Montecarlo: le semifinali LIVE

Spalletti: "Siamo dove volevamo essere"

I nemici di Wenger: Mou, Sir Alex e la sua giacca

Juventus, Allegri: "Non è una gara decisiva"

Vallejo: "CR7 imitatore. Carvajal prega e chatta"

Juventus-Napoli, le chiavi tattiche della sfida

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi