Moto3, Nicolò Bulega fiducioso: "Ho un buon feeling"

MotoGp
Nicolò Bulega in sella alla KTM #8 dello Sky Racing Team VR46 a Losail
bulega_fp_qatar

Il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha speso i primi due turni di prove libere in Qatar per prove funzionali alla gara, mentre Dennis Foggia ha scoperto per la prima volta il tracciato di Losail

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Venerdì "di rodaggio" e, per certi versi, di studio per i piloti dello Sky Racing Team VR46 al Losail International Circuit. Nelle prime due sessioni di prove libere del Gran Premio del Qatar Nicolò Bulega e Dennis Foggia concludono rispettivamente con il diciottesimo e ventottesimo tempo, ma con ampi margini di miglioramento per il weekend di gara che apre la stagione 2018 del Mondiale Moto3.

Nicolò Bulega: "Ho girato da solo per quasi tutto il tempo"

Per quanto concerne Nicolò Bulega, il diciottesimo crono in 2'07"599 trova una spiegazione in due distinti fattori: l'aver girato da solo senza vantaggiose scie offerte da altri piloti, oltretutto spendendo gran parte del tempo a prove con gomme usate. "Il tempo sul giro non è stato forse quello che mi aspettavo, ma ho girato per gran parte dei turni da solo e questo non aiuta su questo tracciato", conferma Bulega, alla sua terza stagione consecutiva nel Mondiale Moto3 con lo Sky Racing Team VR46. "Sono abbastanza contento del feeling con la moto e anche del lavoro fatto con la squadra. Non vedo l’ora di tornare in pista domani".

Dennis Foggia: "Non è facile imparare il circuito di Losail"

Dall'altro lato del box Sky Racing Team VR46, Dennis Foggia ha vissuto altre problematiche. Rispetto ai "rookie" delle passate stagioni, il Campione del Mondo Junior Moto3 in carica è costretto a scoprire le peculiarità del circuito di Losail direttamente in un weekend di gara senza i riferimenti acquisiti nei test pre-evento. "Imparare le linee di questo tracciato non è stato facile, soprattutto se consideriamo il fatto che ho girato per gran parte dei turni da solo", spiega Foggia, ventottesimo in graduatoria con il crono di 2'09"374. "Avrei voluto limare ancora qualcosa sul mio giro veloce, ma sono tornato in pista per l’ultimo run un po’ troppo tardi e questo non mi ha permesso di sfruttare a pieno la gomma nuova. Domani sicuramente sarà più facile cercare di tenere il ritmo del gruppo".

Pablo Nieto: "Ci manca ancora qualcosa, ma..."

Il Team Manager Pablo Nieto vede il bicchiere mezzo pieno al termine del Day 1 vissuto dallo Sky Racing Team VR46 in Qatar: "Siamo finalmente in pista per il primo GP della stagione. Nicolò ha fatto passi avanti sul feeling alla guida, ci manca ancora qualcosa per essere vicini ai più competitivi, ma sappiamo in che direzione andare. Per Dennis la giornata è stata un po’ più complicata, ma esordire su questo tracciato non è facile: è molto tecnico e mette a dura prova chiunque".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.