MotoGP, Michael Bartholemy: "Franco Morbidelli su una moto ufficiale nel 2019"

MotoGp

Antonio Boselli

Michael Bartholemy, team principal del team Marc Vds, sta trattando con Honda, Yamaha e Suzuki per la fornitura delle moto per il prossimo triennio. L'obiettivo è dare a Morbidelli una moto ufficiale per il 2019

Gli approfondimenti in Reparto Corse MotoGP ogni martedì alle 14.30 su Sky Sport24 (canale 200)

La cosa più difficile da capire di Michael Bartholemy è come pronunciare il suo nome! Lui è di nazionalità belga e proviene da un enclave in cui non si parla né il francese né il fiammingo, ovvero le lingue ufficiali, ma il tedesco. Il nome andrebbe letto alla tedesca Micael ma nel paddock alcuni lo chiamano all'inglese Maicol altri alla francese Miscel, per il cognome è ancora più complicato. La cosa importante è che lui, comunque lo chiamate, non si offende anche perché il suo unico interesse è andare forte in pista. Nei prossimi giorni chiuderà l'accordo per avere la fornitura delle moto nei prossimi tre anni, la speranza è che Franco Morbidelli, che ha un contratto biennale con opzione per il terzo, possa salire su una moto ufficiale già dalla prossima stagione.

Quando pensate di chiudere il contratto per la fornitura delle moto nel 2019?

Spero di finalizzare il tutto prima del gp di Austin.

Dobbiamo aspettarci un comunicato ufficiale prima o dopo il Gran Premio?

Dopo direi.

Marc Vds è un team molto stimato, quante e quali offerte vi sono arrivate?

Le trattative sono con Honda, Yamaha e Suzuki, sono tutte offerte leggermente differenti ma sono tutte simili. Dobbiamo ancora raccogliere un pò di informazioni e, quando le avremo in Argentina, potremo decidere.

La Yamaha però potrebbe offrire solo un contratto biennale perché poi nel 2021 arriverebbe il team di Valentino Rossi, è un problema per voi?

Noi abbiamo sempre chiesto un contratto triennale e fino adesso nessuno ha avuto obiezioni.

La Suzuki vi offre due moto factory?

Sì, hanno bisongo di raccogliere più informazioni possibili, hanno bisogno di dati per un team che deve crescere. Quattro piloti possono essere un grande aiuto, puoi comparare le prestazioni.

Honda e Yamaha sono disposte a darvi almeno una moto factory?

Lo spero.

Sarebbe un cambio di strategia per loro...

Sì ma con Jack Miller avevamo una moto factory Honda, io ho fatto presente che noi vogliamo far crescere i piloti un po' come è successo con Zarco e Petrucci anche per avere successo come team indipendente. Abbiamo bisogno dell'aiuto del team ufficiale, per avere la moto più recenti e le nuove tecnologie. Sono stato molto chiaro, abbiamo bisogno di una moto ufficiale. Per un pilota giovane, una moto dell'anno prima può andare bene ma se vuoi avere successo come gli altri team indipendenti devi avere una moto ufficiale.

Ma Honda e Yamaha sono d'accordo?

Sì, anche se aspetto delle conferme soprattutto dai loro board in Giappone.

Sarà Franco Morbidelli ad avere la moto ufficiale?

Io voglio dare a Morbidelli una moto ufficiale per l'anno prossimo, è il mio obiettivo. Lui sa che stiamo trattando, ha delle priorità anche se mi ha dato piena libertà di decisione e io voglio dargli il massimo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche