MotoGP, GP Austin. Nuovo caso Marquez: ecco perché è stato penalizzato

MotoGp

Durante i minuti finali della Q2, Marquez ostacola Vinales bruciando un potenziale super giro in qualifica. Maverick manda a quel paese il connazionale, poi i due si stringono la mano al termine della sessione. Ma la Yamaha non ci sta: Meregalli chiede subito spiegazioni alla Direzione Gara. Poco dopo arriva la decisione: Marquez penalizzato di tre posizioni, partirà quarto. Ecco la ricostruzione completa

Non perdere l'appuntamento con Reparto Corse, ogni martedì su Sky Sport 24 (canale 200) alle 14:30 e alle 21:45

IL FUTURO DI ZARCO: DAL 2019 IN KTM?

ROSSI E DOVI, NON È QUI L’AMERICA

AUSTIN, VITTORIA DI MARQUEZ

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

Il dolce e l'amaro. Marquez conquista la sesta pole consecutiva ad Austin (record assoluto), ma perde comunque la prima casella per avere ostacolato Vinales in qualifica. La Direzione Gara ha deciso di penalizzare il pilota della Honda di tre posizioni. Marquez partirà quindi dal quarto posto, lasciando la prima casella a Vinales. Lo spagnolo della Yamaha stava facendo un giro velocissimo, quando si è trovato davanti Marquez, che procedeva lentamente sulla traiettoria del connazionale. La Yamaha ha inviato una mail alla Direzione Gara per chiedere spiegazioni, con Marquez messo subito sotto investigazione. La penalizzazione toglie la prima casella a Marquez, ma non la pole che tecnicamente resta comunque al campione del mondo. "La penalizzazione? Purtroppo stavo uscendo dai box e non mi aspettavo di avere qualcuno dietro, mi hanno punito perché ero sulla traiettoria migliore, mi prendo comunque il premio per la pole, ciò che conta è la gara", è il commento di Marquez in conferenza stampa sull'episodio.

Ricostruiamo, passo dopo passo, l'episodio che ha portato alla penalità di Marquez.

ore 21:53 - Nei minuti finali del Q2, Vinales sta per chiudere un giro fantastico, ma viene ostacolato da Marquez. Il pilota della Yamaha manda a quel paese il connazionale dela Honda. Il giro di Vinales poteva valere la pole.

 

ore 22:05 - Marquez conquista la pole e, al termine delle qualifiche, si scusa immediatamente con Vinales per l'episodio: "Chiedo scusa a Maverick, pensavo che non fosse sulla mia traiettoria"

 

ore 22:14 - Nonostante le scuse di Marquez, la Yamaha non ci sta. Nel paddock c'è un confronto acceso tra Maio Meregalli (team manager Yamaha) e Emilio Alzamora (manager di Marc Marquez). La Yamaha manda una mail alla Direzione Gara per chiedere spiegazioni sull'episodio Marquez-Vinales.

 

ore 22:21 - Marquez prova a difendersi spiegando così l'episodio con Vinales: "Mi trovavo sulla traiettoria di Vinales? Onestamente io ero attento a Iannone, non ho guardato dietro, peccato per Maverick, gli ho chiesto scusa, lui è il più forte"

 

ore 22:23 - Nonostante l'episodio in pista, Maverick Vinales e Marc Marquez si stringono la mano al termine delle qualifiche. Tra i due sembra tutto chiarito.

 

ore 22:41 - Vinales non sembra particolarmente infastidito dalla manovra di Marquez. Il pilota della Yamaha spiega così l'episodio: "E' stato un incidente da qualifica, sicuramente senza Marquez in traiettoria sarei andato più forte"

 

ore 23:45 - La Direzione Gara prende la sua decisione: Marquez penalizzato di tre posizioni, partirà quarto, accanto a Valentino Rossi (5°). La prima casella sulla griglia va a Maverick Vinales.

 

ore 00:45 - In conferenza stampa Marquez è tornato sull'episodio con Vinales: "La penalizzazione? Purtroppo stavo uscendo dai box e non mi aspettavo di avere qualcuno dietro, mi hanno punito perché ero sulla traiettoria migliore, mi prendo comunque il premio per la pole, ciò che conta è la gara".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche