Moto2, Bagnaia: "Ho vinto la mia sfida con Austin"

MotoGp

Dopo un bellissimo duello con Alex Marquez,il pilota dello Sky Racing Team VR46 taglia il traguardo al primo posto al COTA e ritorna in testa al Mondiale. Nieto: "Giusta la strategia". Non al massimo della forma Luca Marini è 13esimo

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

TUTTI I VIDEO

Lo Sky Racing Team VR46

Duello intenso con Alex Marquez e la vittoria è sua. Francesco Bagnaia sul podio più alto anche ad Austin, su una pista che non ama. Con il secondo centro stagionale al GP delle Americhe, lo Sky Racing Team VR46 torna alla guida della classifica generale a 57 punti. Luca Marini è tredicesimo, frenato in gara da alcuni problemi al cambio e non al 100% della condizione fisica dopo l’infortunio della scorsa settimana al Ranch.

Bagnaia: "Vincere ad Austin vale di più"

Questo risultato, qui ad Austin, ha un valore diverso rispetto al Qatar. Ho sempre fatto fatica su questo tracciato, ho dovuto adattare il mio stile a questo layout e oggi ho gestito la gara nel migliore dei modi. Sono partito bene, ma ho cercato di conservare margine per gli ultimi giri. Quando mi sono avvicinato ad Alex (Marquez ndr) ho capito che aveva più difficoltà a spingere, ho aspettato qualche minuto e ci ho provato. E dire che weekend non era iniziato nel migliore dei modi. La caduta di venerdì è stata molto violenta e, nell’impatto con la moto, ho preso una gran botta alla parte sinistra del corpo". 

Marini: "Ho patito il calo fisico"

"Rispetto al resto del weekend, in gara, ho patito di più la mia condizione fisica. Considerata la durata e la particolarità della pista, lo avevo messo in conto. Sono partito bene, ho cercato di stare con i primi, ma facevo fatica a tenere il loro ritmo. Inoltre, a pochi giri dalla fine, ho iniziato ad avere problemi con il cambio e sono stato costretto a ridurre il passo".

Nieto: "Gara incredibile"

Una gara davvero incredibile! Non è stato un weekend semplice, la caduta di venerdì è stata molto violenta e Pecco non era al 100% della forma. Non ha mollato, con il Team, ha lavorato sodo in qualifica e oggi in gara ha usato la giusta strategia. E’ partito bene e ha gestito le gomme nel modo migliore. Ha recuperato terreno fino ad arrivare alla testa della gara. Anche Luca ha fatto un buon weekend, l’infortunio non lo ha aiutato in gara, ma ha dimostrato di essere in una buona condizione e di poter stare con i più forti da Jerez".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche