MotoGP, GP Austin: tempi e risultati del warm up

MotoGp
Il Motomondiale riparte ad Austin, terzo appuntamento della stagione (Getty)

Marquez subito all'attacco del tracciato di Austin: sull'asciutto chiude il warm up con un passo straordinario, in 2'04.988. Dietro di lui Vinales e Crutchlow, 11° Rossi. Portato al centro medico Syahrin, scivolato in avvio. In Moto3 e Moto2 i più veloci sono Rodrigo e Alex Marquez

LA GARA DI  MOTOGP IN LIVE STREAMING

MOTOGP, LA GARA GIRO PER GIRO

TEMPI E DISTACCHI

LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO

La temperatura dell'aria è di 15°, di quasi 18 quella dell'asfalto: clima più fresco del previsto per il warm up della MotoGP nel GP delle Americhe. Osservato speciale Dovizioso, apparso in difficoltà fin dalle prime Libere ad Austin. Il suo problema principale è nei cambi di direzione, è qui che cerca soluzioni buone per cambiare passo. Dal punto di vista delle gomme si parte con una coppia di medie, se si alzano (come previsto) le temperature per il pomeriggio statunitense è pronta una dura al posteriore. Lorenzo ha una modifica all'angolo di sterzo: svolge qualche giro con la moto 1, poi passa alla moto 2 con la media usata all'anteriore. La comparativa, però, non produce i risultati sperati: modifica bocciata, il pilota della Ducati conclude il turno con la moto 1. Fronte Yamaha: spicca il volto decisamente diverso rispetto agli scorsi gp di Vinales. Finalmente rilassato e sereno, sembra avere trovato il feeling con la propria moto. Nella scuderia giapponese oltre al ritorno delle ali il passo in avanti principale è stato fatto nell'elettronica, per migliorare soprattutto in accelerazione. Dura sul posteriore per entrambi i piloti, è una novità rispetto ai giorni scorsi. Per la gara bisogna capire quanto la temperatura si alzerà nelle prossime ore, prima della partenza. Si potrebbe tornare a una media. Marquez si conferma l'uomo da battere: 2:04.988, ritmo forsennato,. Dietro di lui Vinales, Crutchlow e Iannone. A terra Shyarin dopo circa 4 minuti, portato al centro medico per effettuare subito i controlli.

Ducati, Tardozzi: "Dovizioso ha trovato la confidenza che cercava nel setup, può lottare per il podio anche se non sarà facile. Percorrenza e cambi di direzione su questa pista ci stanno penalizzando, ma siamo fiduciosi. Lorenzo? Può tirare fuori qualcosa di particolare in gara, molto dipenderà dalla scelta della gomma posteriore e dalla temperatura. Il sole che sta uscendo potrebbe darci importanti indicazioni".

Rossi: "Dura al posteriore? La scelta sulle gomme è ancora aperta. Questa mattina mi sono trovato abbastanza male, faceva troppo freddo per la dura. Le temperature dovrebbero aumentare, vedremo...".

Moto3 e Moto2

Non piove nel corso del warm up di Moto3, che apre la giornata in pista ad Austin, ma il turno si apre nel segno della bandiera gialla a bande rosse, che sventola dopo 3 minuti per segnalare rettilineo scivoloso. Ha piovuto molto nella notte italiana, infatti, al termine delle qualifiche del sabato, peggiorando ancora una volta le condizioni dell'asfalto. Oltre alla polvere il vento si presenta come un'incognita per la gara: instabile, tira solo da una direzione e soprattutto nel rettilineo rende la situazione difficile da gestire, come sottolineato dai team. A trovare maggiore costanza alla fine sono Di Giannantonio e Martin, l'uomo della pole, che terminano il warm up alle spalle di Rodrigo, autore del tempo di 2:18.731. Nella top ten anche Migno e Bezzecchi. In Moto2, invece, il migliore è lo stesso pilota che partirà nella prima casella in griglia, Alex Marquez: su una pista che si è a mano a mano migliorata lo spagnolo in 2:11.216 precede Oliveira e Lecuona. Poi Mir e Vierge. Il primo degli italiani è Corsi, nono davanti a Locatelli.

Gara di MotoGP in live streaming

Per un weekend al massimo nei minimi particolari, Sky ha previsto la diretta streaming aperta a tutti dell'intera gara di MotoGP, al via in tv alle 21 su Sky Sport MotoGP HD (canale 208), Sky Sport 3 (203) e Sky Sport Mix (106). I duelli tra i principali protagonisti del Motomondiale saranno visibili attraverso la pagina "Le dirette di Sky Sport". Sarà sufficiente collegarsi a skysport.it o andare sull'app di Sky Sport. La Moto3 scatterà invece alle 18, la Moto2 alle 19.20. Il racconto della giornata del terzo GP della stagione avverrà anche in diretta nel nostro Live Blog: aggiornamenti in tempo reale, foto e video da Austin dal pre al post gara.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche